Breaking News

A Montecchio torna “Le domeniche a Teatro”

Montecchio Maggiore – Sarà un mese di marzo all’insegna del divertimento per bambini e famiglie, quello in programma a Montecchio Maggiore. Dal 5 marzo torna infatti l’appuntamento con “Le domeniche a teatro”, che proporrà quattro spettacoli al Teatro San Pietro, in via Matteotti, ideali per avvicinarsi al teatro in modo giocoso e divertente. Si tratta di una rassegna realizzata dall’assessorato alla cultura, in collaborazione con Arteven, Regione del Veneto e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Aprirà la rassegna, domenica 5, alle 16, “Il mago di Oz”, proposto dal Teatrino dell’erba matta. Si tratta di uno spettacolo di figura, con pupazzi, consigliato per bambini a partire da 4 anni. “I protagonisti – racconta una nota di presentazione – sono alla ricerca di qualcosa di cui hanno bisogno, e solo Oz li potrà accontentare. Dorothy vuole tornare a casa, l’omino di paglia ha bisogno di un cervello, l’uomo di latta desidera un cuore, perché pensa di essere privo di sentimenti, ed ancora un leone re della foresta è alla ricerca del coraggio. Ma è davvero indispensabile il Grande e Potente Oz per essere fieri di noi stessi?”.

Domenica 12 toccherà al Baule Volante e “La bella e la bestia”, di Roberto Anglisani e Liliana Letterese, uno spettacolo di teatro d’attore consigliato a partire dai 5 anni. “Di ritorno da uno sfortunato viaggio d’affari, un mercante, padre di tre figlie, si smarrisce nel bosco. Trova rifugio nel palazzo della Bestia, un essere orribile, metà uomo e metà belva. Qui cerca di rubare una rosa e per questo la Bestia lo minaccia di morte. L’unica sua possibilità di salvezza è che una delle figlie muoia al suo posto. La più bella accetta il sacrificio e si reca al palazzo. Ma andrà incontro ad un altro destino…”

“I musicanti di Brema”, in testo, regia, pupazzi e scenografie di Valentino Dragano, sarà portato sul palco, domenica 19, da Kosmocomico Teatro. Questo spettacolo di figura, con pupazzi e musica dal vivo, è pensato per spettatori dai 4 anni. “Un asino che suona l’organetto, un cane la grancassa, un gatto l’ukulele, un Ggallo la cornamusa. Siamo a Brema, dove suonare, divertirsi e divertire è la Felicità! Ma cosa può capitare quando dei briganti irrompono sulla scena?”.

Per finire, domenica 26, la fondazione Aida proporrà “Pierino e il lupo”, ispirato alla favola musicale di Sergej Prokofev, con testo e voce di Dario Fo e adattamento teatrale e regia di Nicoletta Vicentini, uno spettacolo di teatro d’attore consigliato a partire dai 4 anni. “Tre attori pasticcioni cercano di mettere in scena, la nota favola musicale di Prokofev. Ma, non avendo studiato, improvvisano ed inventano idee strampalate per orientarsi fra gatti, papere, lupi, corni e clarinetti. Per fortuna su di loro regna il Grande Narratore che, con la sua voce, li guida sicuro lungo il percorso della fiaba. Ma sono talmente distratti e confusionari che arrivano a reinventare i personaggi…”.

Per ogni spettacolo i biglietti sono in vendita a 5 euro. Se si acquistano tre tagliandi, il quarto è in omaggio. Per informazioni si può contattare l’ufficio cultura del Comune di Montecchio, al numero 0444 705737, oppure si può visitare il sito internet www.arteven.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *