Breaking News
Vicenza e provincia in breve

Vicenza e provincia in breve

Vicenza, il Giorno del Ricordo il 3 e il 10 febbraio –

Tre gli appuntamenti, a Vicenza, in occasione del Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe, che ricorre il 10 febbraio. Il 3 febbraio, alle 11, davanti all’ex Collegio Cordellina di contra’ Santa Maria Nova, ci sarà la deposizione di una corona d’alloro e un momento di riflessione in memoria dei mille esuli italiani che il 3 febbraio del 1947 trovarono rifugio nell’ex Convento di Santa Maria Nova. Venerdì 10, alle 11, al cimitero maggiore di viale Trieste è in programma una cerimonia che prevede la deposizione di una corona d’alloro con gli onori ai martiri, i saluti del presidente del consiglio comunale, Federico Formisano, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, e del presidente del comitato provinciale di Vicenza dell’associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Coriolano Fagarazzi e, a seguire, la lettura dell’invocazione per le vittime delle foibe. Inoltre, sempre venerdì 10, ma alle 18, nella sala degli Stucchi di palazzo Trissino, è prevista la rievocazione degli eventi a cura del presidente del Comitato provinciale di Vicenza, Coriolano Fagarazzi, e un concerto conclusivo.

Schio, modifiche alla viabilità per lavori

A Schio, in occasione dei lavori di posa di cavidotti elettrici, dal 2 al 3 febbraio, la circolazione stradale in via Pista dei Veneti, subirà alcune modifiche. In particolare, in prossimità del semaforo pedonale nella rotatoria con via Papa Giovanni XXIII, dalle ore 7 alle 18 verrà istituito un senso unico alternato, che sarà regolato con apposita segnaletica stradale, movieri o semaforo mobile temporaneo. Dal provvedimento sono esclusi i residenti e frontisti, compatibilmente con l’estensione del cantiere, i mezzi di soccorso ed emergenza che dovessero intervenire, ed i mezzi operativi della ditta incaricata dei lavori.

Schio, “Tra testimonianza e memoria” per non dimenticare

Giovedì 2 febbraio, la sala degli affreschi di Palazzo Toaldi Capra, in via Pasubio, a Schio, ospiterà un appuntamento, ad ingresso libero, dal titolo “Tra testimonianza e memoria. Storie francesi di deportazione nei lager del Terzo reich”. La serata prevede il racconto di due testimoni dirette, Raymonde Rogow e Claude Aubertin. Seguirà la proiezione del cortometraggio del regista Dennis Dellai Testimoni della memoria Mauthausen, per non dimenticare. Gli intermezzi musicali saranno a cura di Andrea Rampon. Questo incontro è organizzato dall’associazione Schio – Grigny, nell’ambito della rassegna sul tema culturale 2017 “Recupero, rinnovo, rinasco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *