Vicenza, donna accoltellata, arrestato il marito

La scorsa settimana, la mattina del 4 gennaio, una volante della polizia locale è intervenuta nel quartiere San Pio X, a Vicenza, dove, all’interno di un appartamento di via Tornieri, una donna di 53 anni risultava essere stata ferita. La signora, raggiunta da tre coltellate all’addome, era stata subito soccorsa da personale del Suem 118 e accompagnata all’ospedale San Bortolo. Con lei, nella casa, viveva il marito, un ex dipendente delle poste, di 64 anni, che all’arrivo dei militari si sarebbe trovato in stato confusionale.

Se, nelle fasi immediatamente successive ai fatti, le forze dell’ordine hanno preso in considerazione diverse ipotesi per ricostruire questa vicenda, con il passare dei giorni e con il procedere dell’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica, il quadro, per gli agenti, si è fatto più nitido. E la squadra mobile di Vicenza ha fatto così scattare le manette ai polsi del marito, in quanto accusato di tentato omicidio aggravato. Ieri, infatti, il 64enne è stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Inspiegabili, almeno per ora, i motivi che lo avrebbero portato a compiere questo gesto. Per quanto riguarda, invece, le condizioni della ferita, dopo una delicata operazione chirurgica, la donna, che è ricoverata al San Bortolo, non sarebbe in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità