Provinciavicenzareport

Valdagno, salvo il Punto nascite del San Lorenzo

Ottime notizie per il punto nascite dell’ospedale San Lorenzo di Valdagno. Di recente la giunta regionale, con una delibera, ha infatti annunciato che per ora non verrà chiuso e continuerà a lavorare. “Siamo soddisfatti di questa decisione – ha subito commentato il sindaco, Giancarlo Acerbi – e auspichiamo che ben presto vengano messe in campo tutte le azioni per far sì che questa scelta non venga più messa in discussione. La Regione ha compreso ed accolto le richieste che il nostro territorio ha ribadito con forza fin dai primi mesi dello scorso anno”.

“Grazie all’ampia partecipazione delle amministrazioni, dei cittadini, delle associazioni e delle categorie economiche, è stato ribadito che i servizi socio sanitari dei territori vanno garantiti e tutelati, specie quelli in territori disagiati e difficili come il nostro. Il reparto di ostetricia e ginecologia del San Lorenzo, ha sempre operato con la massima professionalità, con un gran numero di pazienti che vi si rivolgevano prima che ad altri poli, anche più grandi”.

“Il dato dei circa 490 parti nel 2016 – ha poi concluso – è per noi una conferma dell’affidabilità del servizio erogato e della bravura del personale. Numeri che, come era inevitabile, hanno risentito della situazione incerta di quest’estate e per questo più di qualche partoriente si è rivolta ad altri punti nascita. Ora, invece, questa conferma arrivata dalla Regione tranquillizza tutti e conferma che il reparto deve proseguire in questa direzione, a funzionare bene e a garantire alti standard qualitativi e di sicurezza. Come del resto sta accadendo anche grazie alle importanti ed disposizioni della Direzione sul potenziamento della pediatra e sull’attivazione del parto in analgesia”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button