Senza categoria

Tonezza, ampliato il Museo sulla Grande guerra

Grosse novità per il Museo sulla Grande guerra di Tonezza, aperto nel 2007 ma poi rimasto chiuso per qualche anno. Il Centro visite del Cimone, una delle sedi dell’Ecomuseo della Grande guerra delle Prealpi Vicentine, visitabile fino all’8 gennaio, riapre infatti, per la prima volta, con la sua nuova veste.

Al già presente plastico del Monte Cimone, alle foto d’epoca e ai reperti storici si è aggiunta una baracca con letti mobili, tipica delle trincee della guerra del primo 900. Ma non è tutto, perché sono stati aggiunti anche quattro plastici dei sacrari simbolo della provincia di Vicenza, una parete di foto dedicata alla Strafexpedition austroungarica del 1916, alcune lettere e fotografie che furono mandate dai soldati sul fronte alle famiglie profughe a causa degli eventi bellici e, infine, una vetrina di reperti donata al comune di Tonezza del Cimone da una delegazione di austriaci.

La sede tonezzana dell’Ecomuseo della Grande guerra è stata allestita in modo da favorire la conoscenza e la consapevolezza dei mutamenti avvenuti nelle Prealpi vicentine durante le fasi più drammatiche del primo conflitto mondiale. Il Centro, che è stato aperto anche qualche giorno a dicembre, sarà accessibile al pubblico tutti i giorni, come detto fino a domenica 8 gennaio, dalle 16 alle 18, in via Roma all’interno dell’edificio che ospita il cinema teatro di Tonezza del Cimone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button