Breaking News
Con 23 punti Tina Jakovina è stata la miglior realizzatrice biancorossa nella gara con Salerno
Con 23 punti Tina Jakovina è stata la miglior realizzatrice biancorossa nella gara con Salerno

Basket, la Velcofin Vicenza travolge Salerno

Torna al successo, la VelcoFin Vicenza, dopo lo stop della scorsa settimana a Bologna. Ieri pomeriggio, infatti, nella prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 di basket femminile, le biancorosse hanno superato in scioltezza, con il risultato di 73-37, la Carpedil Salerno, fanalino di coda del girone B. Di seguito una breve cronaca della partita.

Il primo canestro dell’incontro delle 18 al PalaGoldoni è di Jakovina, che replica poco dopo, per il 4-0 iniziale. Salerno accorcia con Assentato 4-2, ma la VelcoFin continua a correre e vola a +11, 13-2. Kenny, nel pitturato, regala il quarto punto alle campane, 13-4. Vicenza inizia a perdere qualche pallone di troppo, e le ospiti recuperano terreno, fino 17-9 Alla prima sirena .

Caldaro, che va a bersaglio per il +10, 19-9, dà il via ad un monologo biancorosso che porta le padrone di casa sul 31-9 dopo circa 6 minuti in campo. La forbice si allarga sino al +25 (36-11 e 38-13), ma Corno non è soddisfatto e a meno di un giro di lancette dal riposo lungo, chiama a rapporto le sue ragazze. Sul finire della frazione le campane limano il divario e le squadre vanno negli spogliatoi sul 38-18.

Nella ripresa la circolazione di palla biancorossa costringe la zona salernitana agli straordinari, anche se le vicentine sfruttano poco le soluzioni nel pitturato, preferendo quelle dal perimetro. Madonna e Pieropan, con i piedi dietro l’arco, siglano il 44-18, che diventa 46-18, grazie al centro di Jakovina. Dopo il time out chiesto dal tecnico della Carpedil, Roberto Russo, Kenny fa muovere il tabellone, 48-20, ma la replica di Ferri è immediata e vale il nuovo +30, 50-20. 6 a 3 per le ospiti nei restanti minuti di gioco, che fissano il risultato, alla terza sirena, sul 53-26.

La combattività e lo spirito di abnegazione di Salerno sono ammirevoli, ma fare canestro si rivela un’impresa davvero dura. Non per la Velcofin, che al terzo minuto doppia le avversarie, 62-31. Porta la firma di Ferri il +33 biancorosso, 66-33, ma il massimo vantaggio sarà raggiunto solo al termine della gara, con il +36, 73-37 finale.

Vicenza: Diodati 5, Pegoraro 2, Madonna 11, Caldaro 13, Stoppa 2, Jakovina 23, Nicolodi 8, Ferri 6, Cappozzo, Pieropan 3

Salerno: Esposito ne Seskute 5, Caputo ne, De Mitri, Zolfanelli 8, Ceccardi 8, Assentato 2, Meschi 7, Galdi, Kenny 7

Ecco gli altri risultati:

  • Villafranca di Verona – Castellammare di Stabia 68-58
  • Viterbo – San Martino di Lupari 55-59
  • Pordenone – Civitanova Marche 48-65
  • Ferrara – Bologna 55-52
  • Udine – Marghera 65-70

Turno di riposo: Palermo

Classifica: Bologna 24, Vicenza 22, Civitanova Marche, Ferrara e Marghera 18, Udine 16, Villafranca di Verona 14, San Martino di Lupari 12, Castellammare di Stabia 8, Viterbo 6, Palermo e Pordenone 4, Salerno 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *