Provinciavicenzareport

Furto in casa a Marano. 71enne legato e rapinato

Un furto in abitazione è stato messo a segno ieri sera, a Marano Vicentino. La casa visitata dai ladri appartiene ad un uomo di 71 anni, titolare di una azienda che opera nel settore del rame, e che, al momento dei fatti, si trovava all’interno dell’abitazione. L’allarme, verso le 21, è stato dato proprio dall’imprenditore che, dopo essere stato prima immobilizzato e poi liberato, dopo il furto, dai malviventi, ha contattato il 112 per riferire quanto gli era appena accaduto.

Stando infatti alle indicazioni fornite dal settantenne, ad introdursi in casa sua sarebbero stati due uomini, con il volto nascosto da un passamontagna. Dopo che la loro l’intrusione era stata scoperta, i due avrebbero quindi legato il padrone di casa ad una sedia con del nastro adesivo, così da riuscire ad agire indisturbati, e poi si sarebbero messi rovistare nelle stanze. Per quanto riguarda il bottino del furto, questo si aggira sui duemila euro.

I ladri, infatti, avrebbero arraffato circa mille euro in contanti e alcune monete antiche, per un valore approssimativo di un altro migliaio di euro. Prima di darsi alla fuga attraverso i campi vicini all’abitazione, i malviventi hanno liberato il malcapitato, che fortunatamente non avrebbe riportavo lesioni. Le indagini per risalire ai responsabili sono in corso, a cura del nucleo operativo della Compagnia dei carabinieri di Thiene.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button