Economia

BpVi, esce di scena anche Iacopo De Francisco

Era stato il vicedirettore generale vicario della Banca Popolare di Vicenza durante il periodo di Francesco Iorio, vale a dire dal mese di giugno 2015, in una “fase di profonda ristrutturazione e consolidamento della banca” come recita il laconico comunicato ufficiale di BpVi. Ora esce di scena anche lui. Parliamo di Iacopo De Francisco, che terminerà la propria collaborazione con la banca alla fine del prossimo mese di febbraio dopo che ieri “si è pervenuti – spiega  l’istituto di credito vicentino – alla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro”.

Iacopo De Francisco
Iacopo De Francisco

Seguono dichiarazioni di rito, nelle quali si specifica che il “consigliere delegato, Fabrizio Viola, a nome dell’intero consiglio di amministrazione, ringrazia De Francisco per l’attività svolta ed il contributo apportato con competenza e professionalità e gli augura di raccogliere nuovi successi professionali”.

Vertici nella sostanza rinnovati quindi per la Banca Popolare di Vicenza che sembra avviarsi a passo deciso verso la fusione con Veneto Banca, anche se dovrà farlo attraversando un mare che rimane in tempesta. Entrambi gli istituti stanno infatti cercando una soluzione al considerevole contenzioso con i loro soci risparmiatori, rimasti con un pugno di mosche in mano dopo il crollo delle azioni delle due banche, proponendo rimborsi criticati da più parti e talvolta definiti una sorta di elemosina.

Articoli correlati

Un Commento

  1. Cadorna passo’ alla storia per essere stato un generale che vinse 1000 battagile e non avanzo’ di un metro (Konrad).
    Francesco Iorio, passera’ alla storia come il padellaro de Sora.
    Iacopo De Francisco come il vice-padellaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button