Sport

Basket, Velcofin vince e conferma il secondo posto

Vicenza – Vittoria di carattere, domenica pomeriggio, per la VelcoFin Vicenza, impegnata in casa contro Civitanova Marche. Nella gara delle 16, al PalaGoldoni, valida per la terza giornata di ritorno della serie A2 di basket femminile, le biancorosse si sono infatti imposte sulle avversarie con il risultato di 63-58.

Madonna e Jakovina confezionano l’8-3 iniziale, che diventa 12-5 al sesto minuto. Un -7 che spinge la Fe.Ba. al primo timeout dell’incontro. Pieropan allarga la forbice in penetrazione e dalla lunga distanza, 17-5. Risponde Gombac dall’arco, la imita Jakovina e con Mataloni è davvero festival del tiro da tre per il 20-11, che diventa 22-11 alla prima sirena.

Le marchigiane si rifanno sotto e limano un po’ il passivo, grazie ai centri di Mataloni e di Orsili, 24-19 a 4’35” dalla seconda sirena. La partita è fisica nei duelli individuali e la trance agonistica delle vicentine riempie la casella dei falli di squadra, tanto che Corno spende il secondo e ultimo minuto per richiamare le sue alla massima attenzione. Due liberi di Bocola spingono Civitanova al -3, 29-26, poi la VelcoFin rimpolpa il suo vantaggio con due personali di Caldaro, 31-26.

Vicenza allunga ancora, in apertura di terzo periodo, 37-28. Le biancorosse continuano a condurre, ma non riescono a mettere le mani sulla partita. Jakovina e Pieropan siglano il +12, 42-30, ma le ospiti non permettono alle padrone di casa di prendere il largo e le formazioni vanno all’ultimo miniriposo sul 47-37.

La In.Fa. getta sul parquet ogni energia e quasi acciuffa le avversarie, 52-47, a poco più di sei minuti dalla fine della gara. Madonna, con i piedi dietro l’arco, non sbaglia, 55-47. Ceccarelli, però, firma il nuovo -5, 57-52. Ma è di nuovo la numero 7 biancorossa, protagonista della gara, a far rifiatare Vicenza, 60-52. Gli affondi di Ostojic e di Gombac valgono il -4, 60-56, che Stoppa e Madonna tramutano in un +9, 65-56 a 25″ dal termine. Ostojic trova il fondo della retina, 62-58, ma l’ultima parola è di Pieropan. Il suo 1/2 dalla lunetta decreta il 63-58 finale.

Vicenza: Diodati, Pegoraro, Madonna 24, Caldaro 2, Stoppa 2, Jakovina 13, Nicolodi, Ferri 6, Cappozzo ne, Pieropan 16

Civitanova Marche: Orsili 4, Zaccari ne, Perini ne, Bocola 7, Trobbiani 1, Ceccarelli 6, Ostojic 17, Gombac 10, Mataloni 13, Marinelli, Stronati ne.

Ecco gli altri risultati:

  • Viterbo – Bologna 48-61
  • Pordenone – San Martino di Lupari, 53-62
  • Castellammare di Stabia – Salerno 57-50
  • Udine – Palermo 55-47
  • Villafranca di Verona – Marghera 66-75

Riposava: Ferrara

Classifica: Bologna 28, Vicenza 24, Marghera 22, Ferrara e Civitanova Marche 20, Udine 18, San Martino di Lupari 16, Villafranca di Verona 14, Castellammare di Stabia 10, Viterbo 8, Pordenone 6, Palermo 4, Salerno 2

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button