Sport

Basket, il Famila Schio ospita Vigarano

Schio – È un impegno che sulla carta non dovrebbe creare problemi al Famila Wuber Schio quello in programma domani, domenica 29 gennaio, al PalaRomare. Alle 18, infatti, inizierà la gara tra le arancioni, seconde in classifica, e le biancorosse della Meccanica Nova Vigarano, terz’ultime, in calendario per la quarta giornata di ritorno dell’86esimo campionato italiano di basket femminile, serie A1. Per assistere a questo incontro in diretta streaming, sarà sufficiente collegarsi al canale Youtube della Lega basket femminile.

Contro le ferraresi, quindi, coach Miguel Mendez potrà far tirare un po’ il fiato alle atlete più impiegate in campionato e in Europa, e concedere spazio alle ragazze che, invece, di solito giocano meno. Se, infatti, la società del presidente Cestaro, vuole centrare l’importante obiettivo del passaggio alla fase successiva in Eurolega, i quarti di finale, non dovranno essere commessi passi falsi negli ultimi quattro match della regular season. Per tentare questa impresa, il dispendio di energie sarà notevole e quindi poter recuperare un po’ in partite meno impegnative è fondamentale. Questo anche considerando l’infortunio di Yacoubou, la cui mancanza, soprattutto nella competizione europea, non è cosa da poco.

Tornando alla sfida di domenica, nella gara di andata, disputata in ottobre al PalaVigarano, ad avere la meglio furono le scledensi, che riuscirono ad imporsi sulle emiliane, per 56-68 dopo un avvio equilibrato. Fino ad ora, come detto, la Meccanica Nova ha raggranellato tre vittorie, con La Spezia, fanalino di coda del torneo italiano, Battipaglia, che ha, come Vigarano, 6 punti, e Torino, che in graduatoria si trova un gradino sopra le biancorosse.

Per quanto riguarda la rosa delle cestiste a disposizione di coach Luca Andreoli, con 14,7 punti di media a partita, la guardia statunitense Amber Orrange è la migliore realizzatrice della squadra. Seguono, a 14.5, l’ala/pivot americana Lyndra Littles. e l’ala/pivot lituana Sofija Aleksandravicius. Per le italiane, invece, la prima marcatrice è Sara Crudo (7.3).

Per finire, una comunicazione di servizio. La sfida tra Ragusa e Venezia, in programma la settimana scorsa, ma che non si è potuta disputare per impraticabilità del campo, a causa di alcune infiltrazioni d’acqua, sarà recuperata giovedì 2 febbraio, alle 20.30.

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button