Economia

Agricoltura, Berlato: “Serve meno burocrazia”

“I dati diffusi da Veneto Agricoltura ci offrono la misura delle potenzialità dell’imprenditoria agricola veneta. Nonostante le difficoltà di un mercato ostico, i nostri agricoltori dimostrano grandi capacità imprenditoriali e grande spirito di adattamento. Dati che ci riempiono di orgoglio e che rappresentano un monito per le istituzioni che hanno la responsabilità di dare risposte concrete alle esigenze delle nostre imprese”. Sono le parole con le quali il consigliere regionale Sergio Berlato, presidente della Terza commissione consiliare, che tra le sue competenze ha anche l’agricoltura, commenta le stime sul valore della produzione agricola veneta nel 2016.

“Parliamo di un valore importante in termini economici – prosegue Berlato –, ancora più importante se consideriamo che ci si trova in un momento critico che vede un andamento negativo dei mercati con conseguente abbassamento dei prezzi. L’agricoltura veneta, ricca di eccellenze non solo per quanto riguarda la qualità dei prodotti ma anche per le capacità dimostrate dai suoi imprenditori agricoli, dimostra ancora una volta una buona capacità di adattamento e pianificazione della produzione anche in tempi di grave crisi”.

“Obiettivo del nostro lavoro – continua il consigliere regionale – rimane quello di creare le condizioni perché ai nostri imprenditori agricoli sia garantita la possibilità di trarre dalle loro attività un reddito adeguato per una vita dignitosa. La terza commissione permanete del Consiglio regionale del Veneto ha riservato una particolare attenzione ai provvedimenti riguardanti l’agricoltura, perché riteniamo indispensabile dare risposte concrete e rapide ai nostri imprenditori agricoli, garantendo loro una burocrazia più snella e provvedimenti utili a prevenire e ridurre i danni alle colture agricole e agli allevamenti, elementi che rappresentano un costo aggiuntivo in un mercato già complesso e competitivo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button