Breaking News
Piera Degli Esposti e Pino Strabioli
Piera Degli Esposti e Pino Strabioli

Vicenza, al Ridotto il teatro di Piera Degli Esposti

Dopo l’ inaugurazione della stagione di prosa del Teatro Comunale di Vicenza, anche la prosa al Ridotto apre i battenti, iniziando una rassegna di cinque titoli con grandi attrici della scena italiana: da Piera Degli Esposti ad Ottavia Piccolo, da Lucilla Giagnoni a Marina Missironi, da Monica Guerritore a Francesca Reggiani. L’avvio della prosa al Ridotto è in programma per mercoledì 14 dicembre, alle 20.45, con “Wikipiera” un’intervista spettacolo a Piera Degli Esposti, fatta da Pino Strabioli, un vero e proprio show in cui l’attrice ripercorre 50 anni di carriera: dagli amori impossibili al rapporto con la madre, la passione per Bologna, gli incontri fondamentali della sua vita come quelli con la scrittrice Dacia Maraini e il regista Marco Ferreri, il cantante Lucio Dalla e il pittore Giorgio De Chirico.

E ancora, le tappe della sua vicenda di artista, dalle grandi interpretazioni teatrali al cinema d’autore, fino agli ultimi successi televisivi. Ci sono anche ricordi personali e brani di grande teatro, in uno spettacolo che segna il ritorno sulle scene di Piera Degli Esposti dopo quasi dieci anni di assenza. E’ infatti dal 2007 che l’attrice, un tempo considerata scandalosa, femminista e sempre un po’ controcorrente, non fa teatro. Lo spettacolo nasce dopo la fortunata trasmissione di Rai 3 “Colpo di scena” e dopo una sorprendente serata alla rassegna romana “I solisti del teatro”.

“Preferisco essere raccontata in vita che da morta – dice, di questo lavoro, l’artista napoletana -. Lo spettacolo è il dietro le quinte di un’attrice, la formazione, le bocciature iniziali e poi i consensi. Penso che ai giovani possa servire vedere che si può costruire un cammino andando controcorrente. Riuscire a recitare portando la mia diversità, ha voluto dire avere determinazione e forza. E intanto posso dire che sono stata la prima a fare un monologo quando era appannaggio solo dei maschi”.

Ricordiamo che la stagione della prosa al Ridotto, da dicembre 2016 ad aprile 2017, realizzati in collaborazione con Arteven, si caratterizza per una declinazione interamente al femminile delle proposte, un’inedita e originale carrellata di interpretazioni di valore, in grado di lasciare il segno: minimo comune denominatore con la prosa in Sala grande, la qualità e un’offerta in grado di spaziare dall’intrattenimento al teatro di impegno civile. Biglietti e informazioni anche online sul sito www.tcvi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *