Breaking News

Sandrigo, tragedia sul lavoro. Un morto e un ferito

Incidente sul lavoro quest’oggi a Sandrigo purtroppo con conseguenze tragiche. Uno uomo infatti è morto ed un altro che stava operando con lui in quel momento, è rimasto  ferito e si trova ora ricoverato all’ospedale San Bortolo di Vicenza in condizioni piuttosto serie ma non in pericolo di vita. E’ successo nel pomeriggio di oggi, verso le 15.30, nell’azienda Baldin, che ha sede in via Piave, a Sandrigo, dove realizza macchinari per la lavorazione e produzione di legno, arredi e serramenti.

In quel momento il contitolare dell’azienda, Roberto Baldin, 53 anni, di Sandrigo, stata operando assieme ad un suo dipendente, Giancarlo Campese, di 55 anni, anch’egli di Sandrigo. Stavano caricando  un macchinario per la lavorazione del legno all’interno di un container, quando la pesante apparecchiatura, che avevano fatto scorrere con dei rulli  all’interno del container, è caduta schiacciando Campese e colpendo lateralmente Baldin.

L’allarme è stato dato immediatamente, con l’arrrivo sul posto dei vigili del fuoco di Vicenza e Bassano e del personale sanitario del Suem 118. I pompieri hanno messo in sicurezza il macchinario e liberato l’operaio rimasto schiacciato, per il quale purtroppo non c’era ormai più nulla da fare dato che era morto sul colpo. Il personale medico del Suem 118 infatti non ha potuto far altro quindi che constatarne il decesso.

Baldin invece è riuscito a liberarsi da solo ed è stato subito portato in ospedale. Sul posto sono interventi anche il personale dello Spisal e i carabinieri di Sandrigo, per i rilievi del caso e per ricostruire l’esatta dimanica di quanto è successo.

Poco dopo questo drammatico incidente sul lavoro, ce n’è stato un’altro nella nostra provincia, ad Isola Vicentina. In questa pagina ne diamo conto, pubblicando anche un intervento del sindacato Fiom Cgil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *