Cultura e Spettacoli

Vicenza in Festival, torna la musica pop dal vivo

Si chiamerà Vicenza in Festival e, negli intendimenti degli organizzatori, Comune di Vicenza in testa, farà della città il palcoscenico anche per grandi eventi di musica dal vivo, ospitando i big della canzone italiana e spettacoli di artisti internazionali. Il tutto nell’arco del nuovo anno e coinvolgendo più luoghi di Vicenza: Piazza dei Signori, Teatro Comunale di Vicenza, Stadio Menti, Foro Boario.

L’iniziativa è voluta dall’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza e da Confcommercio Vicenza e rientra nel programma di azioni elencate nel “Protocollo d’intesa cultura e turismo”, siglato tra le due parti lo scorso 15 luglio. E’ stata presentata questa mattina in sala Stucchi dallo stesso vicesindaco e assessore alla crescita. Jacopo Bulgarini d’Elci, da Confcommercio Vicenza. rappresentata da Ernesto Boschiero eStefano Soprana, Valerio Simonato, titolare dell’agenzia Due Punti Eventi che si occuperà dell’organizzazione degli eventi.

“Nel variegato panorama musicale della città – ha spiegato Bulgarini d’Elci – questo festival costituisce il tassello mancante poiché porta per la prima volta a Vicenza una serie di eventi dedicati alla musica pop. Nella nostra città è ricca per l’offerta di musica classica, cameristica e sinfonica, l’attenzione per la musica lirica sta crescendo e poi, naturalmente, c’è il Festival Jazz. Mancava, invece, in una piazza che si sta dimostrando attrattiva dal punto di vista culturale e turistico, un’offerta adeguata di musica pop. Negli anni in cui abbiamo riaperto la Basilica, ampliato palazzo Chiericati, organizzato grandi mostre, mancava lo spettacolo musicale dal vivo non legato ai canoni della musica classica. Teatro comunale, stadio Menti, foro Boario e piazza dei Signori ospiteranno quindi dei mini festival, in periodi diversi dell’anno, i cui protagonisti sono ancora in fase di definizione e verranno comunicati più avanti”.

Il cartellone di Vicenza in Festival 2017, come dicevamo, è curato dall’Agenzia Due Punti Eventi, che opera nel settore da diversi anni ed ha già organizzato in provincia concerti di artisti come Andrea Bocelli, Il Volo, Fiorella Mannoia e molti altri. Il progetto è ambizioso e vuole dare alla città un’offerta di musica live per grandi numeri, capace di attrarre pubblico da fuori provincia. L’obiettivo è creare ex-novo un programma di concerti e di spettacoli, che in un contesto veneto già ricco di eventi, attiri l’interesse di ampie fasce di pubblico , e possa fare di Vicenza il punto di riferimento per coloro che amano la musica dal vivo.

La sfida diventa ancora più importante per il coinvolgimento di contenitori inusuali, come il Foro Boario di Vicenza Est e lo Stadio, che da anni non ospitano più alcun concerto di artisti di rilievo o eventi dedicati a un grande pubblico.

Per quanto riguarda lo svolgimento del festival, l’inaugurazione è prevista per martedì 10 maggio con il concerto di Coro e Soli del Teatro La Fenice di Venezia dedicato alle opere verdiane. L’evento, dal titolo “L’Opera metropolitana” si terrà al Teatro Comunale di Vicenza, alle 21.00. In programma i più celebri brani operistici di Giuseppe Verdi, interpretati dal coro di 74 elementi e dai 4 solisti, diretti dal maestro Claudio Marino Moretti. I biglietti per l’evento saranno disponibili in prevendita dal 19 dicembre 2016 alla biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza.

Si proseguirà poi negli ampi spazi del Foro Boario, il 9-10-11 giugno, con tre giorni di spettacoli per un pubblico prevalentemente giovane. Tra il 10 e il 18 giugno, allo stadio Menti farà invece tappa il tour di un grande artista del panorama musicale italiano o di un artista internazionale. Dal 7 al 10 settembre Piazza dei Signori diventerà il palcoscenico di un festival con grandi nomi della musica dal vivo, nazionali ed internazionali, di genere classico, lirico e di musica leggera. Questi ultimi eventi andranno ad arricchire il programma dei festeggiamenti, in centro storico, per la Festa dei Oto e il Giro della Rua.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button