Thiene, è tempo di Festa del Buon Natale

Torna il grande evento della Festa del Buon Natale che oggi, domani e il 24 dicembre, animerà il centro storico di Thiene con canti, luci, spettacoli, colori. “Dopo i due week end di Natale di Fiaba – ha commentato il sindaco, Giovanni Casarotto – il centro continuerà a pulsare con i numerosi eventi organizzati da Confcommercio, con il patrocinio del Comune. E’ una sinergia importante quella attivata tra Comune, associazioni di categoria e del volontariato, con la collaborazione dell’istituto musicale veneto Città di Thiene, che sa creare occasione di incontri e di relazioni umane e che ci porta a vivere la Città con più serenità”.

Per quanto riguarda il programma, sabato e domenica, dalle 15 alle 19.30, ci sarà Voci in corso. Quattro le postazioni allestite in piazza Chilesotti, piazzetta Montello, galleria Garibaldi e corso Garibaldi, dotate di microfoni e di impianti, grazie ai quali i docenti e gli allievi delle classi di canto dell’istituto musicale daranno vita ad uno spettacolo natalizio coinvolgente, che accompagnerà lo shopping in centro.

In piazza Chilesotti, dalle 15 alle 19.30, i folletti e le fatine Joyful Jockers Dancers proporranno una favola di Natale: “C’era una volta in un bosco lontano, dove ogni inverno la neve copriva con il suo manto bianco tutte le cose, un villaggio di simpatici folletti. Una sola cosa spiccava, in mezzo agli alberi: il grande albero di Natale che i folletti preparavano pieno di luci colorate, caramelle e tante palline…”. Non mancherà, come è ovvio, Babbo Natale, che però non sarà accompagnato dalla classica slitta trainata dalle renne. Al suo posto una fiammante Topolino Cabrio del 1950 che scorrazzerà per il centro sabato, sempre dalle 15 alle 19.30.

Ancora, alla manifestazione saranno presenti anche il Mago Paladino, con i suoi trucchi e giochi di prestigio, e la Regina delle Nevi. Per finire, l’associazione Le Mani, che gestisce da quattro anni la Galleria d’arte moderna, ha organizzato una raccolta fondi per le zone terremotate attraverso l’acquisto di un quadro. Molti artisti hanno risposto a questa iniziativa donando una loro opera; nei pomeriggi del 17 e 18 dicembre, in galleria Garibaldi, queste tele verranno esposte e messe in vendita. Il ricavato sarà devoluto, dalla Croce Rossa, alle popolazioni colpite dal terremoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità