Provinciavicenzareport

Ruba in una agenzia ma lo beccano subito

Arrestato per essere quasi stato colto con le mani nel sacco ed aver anche reagito con violenza nei confronti delle forze dell’ordine. E’ successo nelle prime ore di oggi, 17 dicembre, quando una pattuglia dei carabinieri di Montecchio Maggiore, in perlustrazione nel centro cittadino, ad Alte Ceccato, ha visto un uomo sospetto che, alla vista dei militari, tentava di dileguarsi. Subito raggiunto è stato fermato e trovato in possesso di un computer portatile ed altri materiali di cancelleria, di cui non sapeva giustificare la provenieza.

Mladen Grgic
Mladen Grgic

Dopo una breve ispezione, della zona circostante, i carabinieri hanno notato che la porta d’ingresso dell’agenzia di viaggi “Digantu Travels & Tours”, nella vicina piazza San Paolo, era stata forzata e che gli uffici all’interno erano a soqquadro. Ed infatti la che la merce in possesso dell’uomo fermato, del valore di circa duemila euro, proveniva proprio dall’agenzia.

L’uomo, un croato di 30 anni, Mladen Grgic, un pregiudicato che in italia non risulta avere una fissa dimora, a quel punto ha reagito con violenza e ha tentato di fuggire per evitare l’arresto. Nella colluttazione il carabiniere a capo della pattuglia ha anche riportato lievi lesioni. Il croato invece è stato giudicato rito direttissimo poco dopo, nella mattinata, per furto aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giudice, oltre a convalidare l’arresto, ha disposto la custodia cautelare dell’uomo nel carcere di Vicenza.

Nonso Ofor
Nonso Ofor

E ieri i carabinieri di Montecchio Maggiore hanno fatto anche un altro arresto ieri 16 dicembre. hanno infatti rintracciato ed assicurato alla giustizia un cittadino nigeriano di 27 anni, Nonso Ofor Princely, domiciliato a Recoaro Terme  anche lui pregiudicato. Su di lui pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione in quanto condannato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamenti aggravati, commessi a Vicenza il 13 e 14 gennaio 2015. L’arrestato, dopo le formalia’ di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Vicenza, dove rimarrà a disposizione  dell’autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button