Breaking News

Montorso, via San Nicolò di nuovo sicura dopo la frana

Si è concluso il secondo ed ultimo stralcio degli interventi di ripristino e di messa in sicurezza di via San Nicolò, a Montorso Vicentino, una strada che collega il centro di Montorso ad Agugliana di Montebello Vicentino, che torna quindi ad essere sicura dopo che nel febbraio 2014 era stata colpita da una frana, nei pressi di Contrada Vaccaretti.

L’intervento, sostenuto da una spesa comunale di 136 mila euro ha previsto il consolidamento, con ancoraggi e con l’inserimento di tubi drenanti, del muro di cemento a monte e situato oltre il tratto franato per chi proviene da Montorso. Inoltre, prima del tratto franato è stato eliminato il muretto, posto sempre a monte, e il versante è stato consolidato con l’inserimento di gabbioni chiodati.

Tutti questi interventi sono stati accompagnati dalla revisione e dalla razionalizzazione del sistema di regimentazione delle acque superficiali, cosa che premetterà di ridurre il fenomeno delle infiltrazioni che causavano l’instabilità del terreno. Con il recupero del ribasso di gara è stato infine possibile estendere l’intervento, con la realizzazione, sempre a monte, di un’ulteriore fila di gabbioni lunga circa 70 metri.

Nel tratto a valle sono stati invece eliminati alcuni massi ciclopici e sono stati installati altri gabbioni chiodati. Il primo stralcio dei lavori, con il quale venne messo in sicurezza il tratto franato, venne eseguito nell’ottobre 2014, grazie ad uno stanziamento comunale di 120 mila euro.

“Consegniamo al paese – ha commentato il sindaco, Antonio Tonello – un intervento che resterà negli anni e che garantirà un grado maggiore di sicurezza per chi usa la strada e per chi abita a valle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *