ProvinciaVicenzareport

Montebello, al via gli attesi lavori sulle fognature

Sono iniziati, a Montebello Vicentino, i lavori sulla rete fognaria in località Strada della Mira. L’intervento riguarda il pozzetto in cui confluisce tutta la fognatura mista del comune, unico punto di scarico dell’intera rete civile. Qui è installato un impianto di sollevamento che in tempo di secca consente il deflusso totale dell’acqua al depuratore. In caso di forti precipitazioni e di portate impossibili da incanalare completamente verso l’impianto di depurazione, come previsto dalle stesse disposizioni di legge per questo tipo di rete, l’acqua in eccesso finisce nel fossato a cielo aperto limitrofo al pozzetto.

La criticità è che assieme all’acqua arrivano nel fossato anche solidi grossolani di natura fognaria. Ed è proprio per far fronte a questo problema che la società Medio Chiampo ha progettato la realizzazione di tre grandi vasche in calcestruzzo, interrate e dotate di un’apparecchiatura elettromeccanica che entra in funzione in caso di aumento della portata, filtrando l’acqua prima che fuoriesca nel fossato.

Le quote, il contesto ambientale e la presenza di sottoservizi hanno richiesto un attento studio degli aspetti tecnici. Inoltre, è stato necessario considerare tutti i diversi fattori coinvolti: analisi delle precipitazioni e delle conseguenti portate, indagini geologiche e i dati storici dei volumi sollevati al depuratore. L’investimento ammonta a oltre 190 mila euro. Contestualmente alla realizzazione dell’opera, ci saranno anche interventi puntuali di messa in sicurezza del fossato, migliorativi in caso di grandi portate in arrivo.

“Volevamo arrivare a una soluzione non solo tecnicamente possibile ma soprattutto condivisa con i residenti – ha spiegato Luigi Culpo, direttore generale di Medio Chiampo spa. – L’indicazione della Regione Veneto di adeguare i punti di sfioro ci ha trovati pronti perché è una questione ci vede impegnati da tempo. Il nostro percorso di studio è iniziato già un paio di anni fa, periodo durante il quale abbiamo promosso, assieme all’amministrazione comunale, anche degli incontri con i cittadini. Ora siamo particolarmente soddisfatti di poter dare il via a quest’intervento tanto atteso”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button