Breaking News

Calcio Lega Pro, il Bassano pareggia col Fano

La vittoria non vuole proprio arrivare per il Bassano che ieri sera ha portato a casa un solo punto contro il Fano. Al Mercante i giallorossi sono riusciti ad andare in vantaggio al 31′ con Minesso, ma si sono fatti rimontare nel finale del secondo tempo da Masini. Brutte notizie per mister D’Angelo che al 16′ deve fare i conti con l’infortunio di Crialese, costretto ad uscire.

Primo tempo che ha visto il Bassano dominare in campo, anche se il Fano al 25′ ha colpito la traversa su punizione di Gabbianelli. Un minuto più tardi Grandolf libera Falzerano che prova il tiro, ma tutto solo davanti al portiere si fa ipnotizzare e sbaglia tutto. Al 31′ arriva però il gol dei veneti con Minesso, bravo a trasformare un calcio di punizione dal limite dell’area. Dopo il vantaggio la partita perde di intensità, i padroni di casa sono bravi a gestire il vantaggio.

Nella ripresa il Bassano sfiora il raddoppio, al 53′, con un colpo di testa di Pasini che si spegne di poco a lato. Il Fano ci prova al 59′ con Gucci che serve Tanio che calcia a botta sicura, Rossi c’è e devia il pallone in calcio d’angolo. Gli ospiti ci credono fino alla fine e all’84’ vengono premiati: sugli sviluppi di un corner Masini riceve palla da Zullo, controlla bene e batte il portiere.

BASSANO-FANO 1-1

BASSANO (4-2-3-1): Rossi; Formiconi, Bizzotto, Pasini, Crialese (16′ Lancini); Falzerano, Bianchi (64′ Soprano); Laurenti, Minesso, Fabbro; Grandolfo (82′ Maistrello). A disp.: Bastianoni, Candido, Tronco, Bortot. All. D’Angelo.

FANO (3-5-2): Andrenacci; Lanini, Ferrari, Zullo; Cazzola, Gualdi (72′ Schiavini), Bellemo, Gabbianelli, Tanio; Borrelli (70′ Masini), Gucci. A disp.: Menegatti, Zigrossi, Di Nicola, Carotti, Sassaroli, Capezzani, Camilloni. All. Cusatis.

ARBITRO: Boggi di Salerno.

MARCATORI: 31′ Minesso (B), 84′ Masini (F)

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Lanini, Gualdi (F), Bizzotto, Minesso (B) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 1′, st 4′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *