Ilvo Diamanti alla guida della Fondazione Roi

Ilvo Diamanti come presidente, Andrea Valmarana e Giovanna Grossato come consiglieri. Sono i tre nomi individuati dai vertici della Banca Popolare di Vicenza, ovvero il presidente Gianni Mion e il nuovo amministratore delegato Fabrizio Viola, per il Cda della Fondazione Roi. Si volta pagina dunque, e si chiude un capitolo estremamente doloroso, potremmo dire per l’intera realtà vicentina. La Fondazione Roi infatti, affidata dallo stesso fondatore, lo scomparso marchese Roi, all’istituto di credito berico, ha visto il suo capitale falcidiato dalla crisi della BpVi, e di conseguenza le sue possibilità. E quello che fa male è soprattutto il fatto che a farne le spesa è la cultura, già così poco valorizzata nel Bel Paese.

I tre membri del nuovo Cda della Fondazione Roi, che saranno ora proposti al consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Vicenza che dovrà ratificarne la scelta, sono stati presentati oggi, dallo stesso presidente di BpVi Gianni Mion. “Tre validi intellettuali e professionisti – ha sottolineato Mion – specializzati in ambiti diversi per garantire una gestione quanto più trasparente e professionale sia nell’ambito economico che dal punto di vista culturale. La Fondazione Roi rappresenta, infatti, un’istituzione tra le più prestigiose della città di Vicenza”.

La figura di Ilvo Diamanti autorizza davvero a coltivare una speranza, quantomeno di un drastico cambiamento rispetto al passato. Vicentino, almeno in buona parte, Diamanti è sociologo, politologo e saggista. Dal 1999 al 2003 è stato direttore scientifico della Fondazione Nord Est di Venezia. E’ docente di Scienza Politica all’Università “Carlo Bo” di Urbino, dove è stato pro-rettore, e dal 1995 insegna nel master “Etudes Politiques” presso l’Università Paris II Panthéon Assas. Ha collaborato e collabora con importanti testate nazionali.

Per quanto riguarda i due consiglieri, Andrea Valmarana è dottore commercialista e revisore contabile e ricopre l’incarico di Sindaco e Consigliere in diverse società. Partecipa come relatore a convegni di natura fiscale e ha pubblicato diversi articoli sulle riviste specializzate. Ha seguito la costituzione e l’amministrazione di due Fondazioni Universitarie, ed è consulente per la Fondazione “Ing. Aldo Gini” dell’Università di Padova.

Giovanna Grossato infine è giornalista e critica d’arte. Collabora con la pagina della cultura de “Il Giornale di Vicenza” ed è direttore responsabile dal 2009 della rivista “Area Arte Veneto”. Ha pubblicato alcune monografie su artisti storici e contemporanei e realizzato diversi lavori multimediali a soggetto storico artistico. E’ stata titolare della cattedra di Storia dell’Arte al Liceo classico Pigafetta di Vicenza.

Anche il sindaco di Vicenza, Achille Variati, ha espresso soddisfazione per i nomi individuati per la guida della Fondazione Roi, “figure assolutamente competenti – ha sottolineato il sindaco – e di spiccata indipendenza da tutti, in grado di guidare la Fondazione, che ha un ruolo di primaria importanza per l’arte e la cultura della nostra città, nella direzione indicata dal marchese Roi”.

A margine dell’incontro di presentazione del nuovo Cda di Fondazione Roi abbiamo scambiato alcune battute con Ilvo Diamanti. Ne proponiamo la registrazione nell’audiolettore in alto nella pagina, sulla foto d’apertura. Cliccare sul simbolo play per ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *