Breaking News

Da Arzignano un modulo abitativo per Amatrice

In questi giorni il Comune di Arzignano e l’associazione Tris Car Club Asd hanno consegnato un modulo abitativo ad una famiglia di Amatrice, rimasta senza casa in seguito al terremoto dello scorso agosto. In precedenza lo stesso modulo container era stato consegnato ad una famiglia emiliana, anche in questo caso, dopo un sisma, quello del 2012.

Dopo l’emergenza emiliana, il modulo, di proprietà comunale, recuperato, sistemato e reso di nuovo funzionale, è stato consegnato, in seguito ad una segnalazione, ad una famiglia di allevatori residente in una frazione di Amatrice, che dal giorno del terremoto vive tra tenda e macchina per non abbandonare l’azienda agricola, che ha subito pesanti danni.

“La solidarietà verso chi sta vivendo un momento di grande difficoltà – hanno sottolineato il sindaco, Giorgio Gentilin, e il vicesindaco, Alessia Bevilacqua – passa anche attraverso questa assegnazione, condivisa con il Tris Car club”.

Ora, visto e toccato con mano il grande disagio che molte famiglie stanno vivendo in quei territori, l’associazione Tris Car Club, presieduta da Stefano Asola, che si è fatta carico, degli oneri riguardanti la sistemazione e il nuovo allestimento del modulo, sta promuovendo un’altra importante iniziativa finalizzata ad acquistare una nuova unità abitativa più grande da destinare ad una famiglia numerosa. Per informazioni ci si può rivolgere, fino al 24 dicembre, all’associazione, in via Sesta Strada, nella zona industriale di Arzignano, o si può contattare il numero 380/7221601.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *