Sport

Basket, Famila Schio “forza 34” contro Battipaglia

Torna alla vittoria, e lo fa in scioltezza, il Famila Wuber Schio che ieri sera, nella trasferta delle 19, in programma per la prima giornata di ritorno del campionato numero 86 di basket femminile, serie A1, ha inflitto una pesante sconfitta, 60-94 è il risultato finale, alla Treofan Battipaglia Pb63 Lady. Ben sei le arancioni in doppia cifra, sulle nove scese in campo, in questo ultimo impegno del 2016. Migliore marcatrice di Schio Bestagno, con 18 punti, segue Zandalasini, a quota 14, e poi Martinez, Miyem, Anderson e Sottana, con 11 personali a testa.

È uno Schio molto determinato quello che calca il parquet campano del PalaZauli. Le campane, invece, non sembrano in grado di replicare l’ottima prestazione di domenica scorsa contro Ragusa. Dopo i centri di Zandalasini e di Williams, 2-2, le scledensi scappano via e a metà gara conducono per 4-14. Williams accorcia, 7-14, ma le Lady faticano a giocare dentro l’area, ben protetta dalla difesa delle ospiti e così insistono con i tiri da fuori, ma senza fortuna. Le arancioni, invece, sono molto pungenti in attacco e vanno a bersaglio a ripetizione, tanto che, alla prima sirena, il tabellone recita 12-28.

La seconda frazione del Famila, che sta affrontando questa partita senza Gatti, Yacoubou e Macchi, bloccate dagli infortuni, è devastante. Le ragazze di coach Mendez realizzano infatti ben 34 punti, contro gli 11 delle padrone di casa. Molto positivo il rientro sul parquet di Nuria Martinez, in campo dalla fine del primo quarto. In questi dieci minuti la play spagnola realizza 11 personali, tirando con il 100% da due, da tre e dalla linea dei liberi. A metà gara, sul 23-62, tutte le atlete arancioni scese sul parquet sono già andate a referto, conseguenza del loro efficace gioco corale.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga, l’atteggiamento delle campane è diverso. Le biancoarancio serrano le maglie della difesa e concedono meno occasioni alle avversarie e anche in attacco la situazione migliora, il parziale della frazione, infatti, premia le ragazze di coach Massimo Riga (18-13). Sul 28-62 Williams e Porcu firmano un break di 8-0, che vale il 36-71. Anderson recupera palla e va fino in fondo, 36-73, ma l’americana di Battipaglia colpisce dalla lunga distanza, 39-73. Tagliamento, ex di turno, trova il fondo della retina, ma l’ultima parola del quarto è di Trucco, 41-75.

19 i punti realizzati da entrambe le formazioni negli ultimi dieci minuti dell’incontro. Bestagno è la protagonista delle prime fasi della frazione. La pivot ligure si trova a suo agio nel pitturato sotto canestro agisce indisturbata, 43-82. Per le biancoarancio, invece sono Sotiriou e Pascalau a far avanzare il tabellone. L’ala greca colpisce da tre e dalla media distanza, mentre la lunga romena è più efficace nelle vicinanze del ferro, 56-90. Due conclusioni vincenti di Williams e Trucco, per la Treofan, e di Masciadri e Bestagno per le scledensi, concludono la contesa sul 60-94.

Battipaglia: Orazzo, Chicchisiola, Porcu 3, Verona 7, Policari 3, Williams 19, Trucco 4, Diouf ne, Vella ne, Pascalau 6, Sotiriou 18, Rauti

Schio: Martinez 11, Bestagno 18, Miyem 11, Tagliamento 4, Anderson 11, Masciadri 9, Zandalasini 14, Sottana 11, Ress 5, Macchi ne

 

Ecco gli altri risultati:

  • Vigarano- Lucca 52-75
  • Torino – Venezia 37-66
  • Napoli – Broni 61-57
  • Umbertide – San Martino di Lupari 72-68
  • La Spezia – Ragusa 55-60

Classifica: Lucca 22, Venezia e Schio 20, San Martino di Lupari, Ragusa e Napoli 16, Umbertide 10, Torino, Vigarano e Broni 6, Battipaglia 4, La Spezia 2

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button