Veneto

Bartelle (M5S) interroga sui concorsi di Veneto Lavoro

Nuova iniziativa del Movimento Cinque Stelle in Regione Veneto sul fronte della trasparenza e della regolarità in alcune importanti procedure. L’iniziativa è di Patrizia Bartelle e nel mirino c’è questa volta la vicenda dei concorsi indetti da Veneto Lavoro, per alcuni posti di dirigente e di funzionario, per i quali i nomi dei vincitori sarebbero stati noti fin da subito.

La consigliera pentastellata ha infatti presentato una interrogazione a risposta immediata in proposito. La vicenda, va ricordato, era già stata portata all’attenzione dalla Cgil del Veneto, ed è stata anche ripresa da qualche esponente del mondo politico.

“La questione – scrive oggi in una nota la Bartelle -, se accertata dalla giunta Zaia, oltre ad essere molto disdicevole per l’immagine del Veneto, specie in un periodo di gravi difficoltà lavorative come quello attuale, rischia di delegittimare la stessa Veneto Lavoro, che potrebbe essere chiamata a risponderne nelle sedi opportune, e di rendere non valide le assunzioni a causa dei probabili esposti degli altri candidati che si possano ritenere danneggiati”.

“Insomma – conclude la consigliere regionale -, se tutto ciò dovesse corrispondere alla realtà e non fosse, come adesso, confinato nel campo delle ipotesi, sarebbe un altro durissimo colpo alla gestione politica della Lega in Veneto”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button