Breaking News

Arcugnano, ancora disagi per l’acqua non potabile

Sono giorni di disagio ad Arcugnano a causa della non potabilità dell’acqua, per un inquinamento batteriologico. Il problema, come detto ieri, riguarda le frazioni di Torri di Arcugnano e Fontega e, per ripristinare quanto prima le condizioni normali, Acque Vicentine, con il Comune di Arcugnano e l’autorità sanitaria locale, sta mettendo in opera numerose azioni. Innanzitutto, da ieri sera in via Torri, di fianco alla Torre, è a disposizione dei cittadini un punto di prelievo che eroga acqua potabile, al quale è possibile rifornirsi portando da casa bottiglie o taniche.

Entro la giornata di oggi inoltre verrà realizzato un altro punto, a disposizione della zona di Fontega. I punti sono alimentati da un altro acquedotto, proveniente da Vicenza. Una cisterna di acqua potabile è stata collegata ai rubinetti della scuola dell’infanzia, per garantire l’acqua potabile ai bambini più piccoli, ai quali è difficile fare rispettare prescrizioni precise.

Per risolvere il problema invece sono stati effettuati, ieri mattina, numerosi lavaggi delle condotte, mentre nel pomeriggio è stata si è proceduto ad una estesa disinfezione, con dosaggio di ipoclorito di sodio diffuso su tutta la rete interessata. Sia dopo i lavaggi, sia nella serata di ieri, dopo le operazioni di disinfezione, sono stati prelevati nuovi campioni d’acqua, subito inviati al laboratorio. I risultati delle analisi potranno rivelare soltanto domani se gli interventi hanno ripristinato la situazione di normalità, poiché le metodologie analitiche sui parametri batteriologici prevedono tempi di lavorazione di almeno 24 ore.

Acque Vicentine informerà della situazione anche attraverso il proprio sito www.acquevicentine.it e con invio di mail agli utenti di cui ha l’indirizzo. Sarà in ogni caso l’autorità sanitaria locale ad effettuare i controlli finali, a confermare al momento opportuno il ripristino della potabilità dell’acqua e a proporre al sindaco di revocare l’ordinanza. Rimane dunque valida per ora la prescrizione, agli utenti delle zone interessate, di usare l’acqua solo dopo una bollitura di almeno 5 minuti.

Le vie di Arcugnano interessate sono: via Tormeno, dall’incrocio con strada di Longara verso la frazione di Torri, via Fontega, via Lioy, via Palladio, via Parise, via Piovene, via Meschinelli, via Torri, via Monte Lungo, via Monte Mottolone, via Monte Zattolo, via Monte delle Rose, via Monte Castellaro, via Montesello della Coga, via dell’Artigianato, via Rossi, via Val di Burra, via Cenge numeri dispari dal civico 1 al civico 59 compresi, numeri pari dal civico 2 al civico 44 compresi, via San Giovanni Battista numeri dispari dal civico 1 al civico 39 compresi, numeri pari dal civico 2 al civico 44 compresi. Per eventuali chiarimenti resta a disposizione il servizio clienti di Acque Vicentine, al numero verde 800 397310 (da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20, sabato dalle 8 alle 13).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *