Breaking News

Teatro, solidarietà e lingua veneta a Montebello

Teatro in dialetto veneto nei prossimi giorni a Montebello Vicentino. L’appuntamento è in programma per sabato 12 novembre, alle 21, al Palazzetto dello sport, dove andrà in scena la commedia “Tempo de fame, ovvero: el porsèo dee ànime”, due atti di Maurizio Mason. E’ prodotta dalla compagnia dal Teatrino delle Pulci, di Fellette di Romano d’Ezzelino, per la regia di Cirillo Barichello.

L’ingresso è libero, ma all’entrata sarà possibile offrire un contributo che verrà destinato alla raccolta fondi a favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto, una iniziativa questa promossa dal Distretto di Protezione civile Vicenza 9, di cui il Comune di Montebello fa parte.

Per quanto riguarda la commedia, quella del “porsèo dee àanime” o “de Sant’Antonio” era una tra le tante tradizioni contadine del nostro territorio. “In tempo de fame, appunto – spiega una nota di presentazione dello spettacolo -, le povere famiglie del paese erano chiamate a contribuire all’ingrasso di un maiale, che veniva allevato a turno nelle varie stalle e poi donato al parroco. La storia è ambientata dunque nella campagna veneta dell’immediato dopoguerra e narra le vicende di un porsèo che, durante il suo pellegrinare di stalla in stalla, arriva alla fine in una cantina”. Il resto… sabato sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *