Schio e dintorni

Schio, Giornata contro la violenza sulle donne

Molte le iniziative organizzate a Schio in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre di ogni anno da quando, nel 1999 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha istituito questa ricorrenza, come occasione per focalizzare l’attenzione sul tema.

“Il contrasto alla violenza sulle donne – sottolinea una nota del municipio scledense – passa infatti soprattutto da un cambio culturale e comportamentale, sostenuto da iniziative di sensibilizzazione che coinvolgano tutta la cittadinanza. Lo Sportello Donna del Comune di Schio, nella sua attività di Centro antiviolenza e Sportello QuiDonna, propone da anni un tavolo di lavoro con le diverse realtà che sul territorio si occupano di donne e di tematiche legate alla violenza di genere per coordinare gli eventi pensati per tale ricorrenza”.

Per quanto riguarda gli eventi in programma, per tutto il mese di novembre la biblioteca civica propone una bibliografia e una vetrina con testi e documenti legati al tema della violenza contro le donne. Il Gruppo giovani della Croce Rossa invita invece a “Farsi un selfie” con un capo di abbigliamento di colore rosso e con un foglio con l’hastag #noviolenzasulledonnecrischio e a caricare la foto su Facebook o su Istagram contrassegnandola con l’hastag oppure ad inviarla all’indirizzo mail noviolenzasulledonne@crischio.it.

Ancora, in questa settimana drappi rossi, colore simbolo della violenza contro le donne, saranno esposti dalle finestre delle scuole del Campus e di Palazzo Fogazzaro con lo slogan “Schio dice NO alla violenza contro le donne”. Il Palazzo verrà anche illuminato di lilla per dare risalto all’occasione. Anche i negozi aderiscono all’iniziativa, allestendo vetrine a tema ed esponendo il cartello con lo slogan.

Giovedì 24 Lucia Basso, che è stata consigliera di parità della Regione Veneto, parlerà di “Pari opportunità fra uomo e donna e tutela della dignità del lavoro. Superamento della cultura e degli stereotipi nel linguaggio e nei libri di testo. Esempi e programmi europei e nazionali” nel corso di un incontro proposto dall’Associazione Donne per le Donne, che si terrà alle 20.30 a Palazzo Fogazzaro. Per consultare nel dettaglio tutti gli appuntamenti, si può leggere il programma, a questo link. A quest’altra pagina, invece, si possono consultare i dati dell’attività svolta dal Centro antiviolenza scledense da inizio anno fino al 15 novembre.

Le iniziative proposte sono organizzate dal Comune, dalla commissione pari opportunità, dall’oratorio salesiano, dal Centro aiuto alla vita, dal Centro italiano femminile, dai giovani della Croce rossa, dall’associazione Donne per le donne, dal collettivo Starfish, dai gruppi “Lettrici del lunedì”, “Ricicla con fantasia” e “Albera della Vita”, dalla Caritas diocesana, dalle cooperative Samarcanda e Primavera nuova, da Ascom e dalle Scuole secondarie di secondo grado.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button