venerdì , 16 Aprile 2021

Parco Querini più accessibile alle sedie a rotelle

È di questa mattina l’approvazione, nel corso di una seduta della giunta comunale di Vicenza, di due delibere che hanno per oggetto il verde pubblico. La prima, infatti, fa riferimento al miglioramento dell’accessibilità di Parco Querini, con un’attenzione particolare verso chi ha difficoltà motorie e deve spostarsi con la sedia a rotelle, mentre la seconda, alla manutenzione straordinaria degli alberi.

Per quanto riguarda il primo documento approvato, con una spesa di 100 mila euro, in accordo con la soprintendenza, si è deciso di intervenire sui due accessi di via Rodolfi e della passerella che collega il parco con l’ospedale San Bortolo. Una pavimentazione in terra stabilizzata, compatibile con il passaggio dei mezzi di manutenzione e di controllo del parco, sarà impiegata per rifare il percorso dal cancello di via Rodolfi fino ai bagni e un tratto di quello che devia verso destra, lungo il quale sarà allestita una piazzola di sosta con panchina. L’accesso dall’ospedale San Bortolo, sarà pavimentato con lastre in trachite, così come un tratto di vialetto che condurrà a due zone di sosta ampie a sufficienza per la manovra delle carrozzine, dove saranno collocate altre panchine.

La giunta ha inoltre approvato, per un valore di altri 100 mila euro, il nuovo progetto annuale di manutenzione straordinaria delle alberature che, per la prima volta, comprende anche una quota destinata alla realizzazione del Giardino della memoria. “Uno spazio – ha preannunciato l’assessore alla cura urbana, Cristina Balbi – che sarà realizzato all’interno di uno dei parchi comunali, con la messa a dimora di alberi non necessariamente autoctoni, in deroga al Regolamento del verde, proprio per sottolineare i concetti di superamento dei confini e di rispetto delle unicità e delle diversità”.

Sempre nell’ambito di questo secondo progetto, 20 mila euro saranno destinati alla messa in sicurezza di alberi malati e a rischio schianto, 30 mila alla messa a dimora di nuove piante. Ancora, 17.500 ad un nuovo stralcio di interventi sul verde del campo di atletica Perraro e, infine, 5 mila euro saranno usati per la riqualificazione dell’accesso e della cartellonistica del bosco urbano di Carpaneda, come richiesto da alcune associazioni in occasione degli incontri per il bilancio partecipato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità