Breaking News

Carrè, calci e pugni ai carabinieri. Arrestato

Resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Con questi capi di accusa, nella tarda serata di ieri, i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Thiene hanno arrestato Marlon Kevin Gonzato, un ragazzo di 23 anni di origine colombiana, disoccupato e con precedenti per reati analoghi.

Marlon Kevin Gonzato
Marlon Gonzato

I militari che sono intervenuti in via Monte Ortigara a Carrè, a casa del giovane, su richiesta dei genitori per tentare di calmarlo in seguito ad una lite in famiglia, sarebbero stati aggrediti con calci, pugni e testate, tanto da riportare lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, come detto, in seguito alla degenerazione di una discussione avuta con i genitori a proposito del suo stile di vita, il 23enne, si sarebbe infatti reso responsabile del danneggiamento di gran parte dei mobili di casa.

Una volta ammanettato e fatto salire a bordo di un’auto di servizio, il giovane avrebbe continuato a dare in escandescenze, colpendo con dei calci le porte della vettura e il deflettore interno che separa l’abitacolo, danneggiandolo. Da qui la denuncia per danneggiamento aggravato. Dopo aver riportato la calma, l’arrestato è stato accompagnato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di carabinieri di Thiene. Giudicato, già stamattina, con rito direttissimo, Gonzato è stato condannato a nove mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *