lunedì , 27 Settembre 2021

Thiene, cade in un cantiere edile e 2 giorni dopo muore

Ancora una morte sul lavoro nel vicentino. L’incidente in realtà si è verificato nei giorni scorsi, più precisamente martedì  8 novembre, ma lo sfortunato protagonista è morto oggi, all’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove era stato ricoverato, nel reparto di rianimazione, dopo l’incidente. Tutto era successo in una cantiere edile, a Thiene, in via degli Alpini, nel tardo pomeriggio, dopo le 17, quando la vittima, A.D. sono le sue iniziali, di origine bosniaca, imbianchino di 35 anni che lavorava in proprio, forse per aver messo un piede in fallo è caduto da una scala.

Nell’impatto con il suolo ha sbattuto con violenza la testa procurandosi un forte trauma cranico, che alla fine non gli ha lasciato scampo portandolo alla morte, sebbene due giorni dopo. Anche i soccorsi erano stati rapidi, prima quelli degli altri operai presenti nel cantiere, poi quelli degli operatori sanitari del Suem 118 che, dopo le prime cure, lo hanno portato in ospedale.

In un primo momento le sue condizioni non sembravano neanche gravi. Con il passare delle ore però la situazione si è aggravata e a nulla sono valsi gli sforzi fatti dai sanitari del San Bortolo per salvargli la vita. Resta ora da chiarire l’esatta dinamica di quanto è successo e per questo sono al lavoro i tecnici dello Spisal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità