Breaking News

Basket, vittoria e primato per il Famila Schio

Derby veneto e vetta solitaria per il Famila Wuber Schio al termine della sesta giornata di andata del campionato di serie A1 di basket femminile. Questa sera, infatti, le scledensi si sono imposte in trasferta, per 64-82, sulle padovane del San Martino di Lupari, e Lucca ha inflitto la prima sconfitta stagionale a Venezia. Così due delle tre capoliste (arancioni, giallonere e orogranata) hanno rallentato, lasciando le vicentine a guardare tutti dall’alto.

Passando al match con il Fila, la partita andata in scena alle 18 al PalaLupe è stata davvero intensa. A rompere il ghiaccio, con un piazzato, è Zandalasini, 0-2, ma Fabbri, da sotto, trova subito il pareggio, 2-2. Il Fila spinge con Sulciute e Mahoney e si porta avanti, 9-6. Le arancioni, a suon di triple, ribaltano il punteggio, 9-18. Le padrone di casa rispondono a tono e si riportano a contatto, 22-24. A chiudere la prima frazione, così come l’aveva inaugurata, è Zandalasini. Il suo centro dalla media distanza vale il +4, 22-26.

Dopo la prima mini pausa, Schio allunga ancora, 22-31. Le ospiti variano con frequenza il tipo di difesa e questo disorienta un po’ San Martino. Spesso le padovane, sono costrette a forzare i tiri, allo scadere dei 24 secondi, mentre le ragazze di coach Mendez fanno girare bene e con più calma la palla, per trovare la migliore soluzione offensiva. Il Famila raggiunge così la doppia cifra di vantaggio, 27-37. Un divario, che rimarrà invariato anche alla seconda sirena, 32-42.

Alla ripresa del gioco dopo la sosta negli spogliatoi, il Famila vola a +15, 32-47. Più Fila che Famila, invece, nei minuti centrali di questo parziale, tanto che le Lupe limano lo svantaggio, fino al 49-59. Nonostante l’impegno di Bailey e compagne, però, le giallonere non riescono a infrangere il muro della doppia cifra di ritardo. Alla terza sirena il tabellone recita 51-62.

In apertura di ultimo quarto, le scledensi tornano ad un rassicurante +15, 53-68. A complicare la situazione, però, il fatto che il Famila ha già esaurito il bonus e sul cronometro rimangono più di 6 minuti da giocare. Una situazione che il Fila non riesce a sfruttare. Dopo il terzo tempo vincente di Gianolla, 57-68, infatti, San Martino sciupa quattro azioni consecutive (due palle perse, fallo in attacco, passi), mentre Schio, che tira con percentuali di tiro davvero alte, avanza fino al 57-78. Bailey trova due punti dalla linea della carità, 59-78. Tonello e Sbrissa vanno a segno per il 64-80, ma il sigillo dell’incontro lo mette Martinez, 64-82.

San Martino di Lupari: Mahoney 18, Filippi 2, Tonello 3, Fassina 1, Bailey 15, Profaiser ne, Sulciute 7, Gianolla 9, Sbrissa, Fabbri 2

Schio: Yacoubou 5, Martinez 9, Bestagno 3, Tagliamento ne, Anderson 20, Masciadri, Zandalasini 8, Sottana 5, Ress 8, Macchi 10

Ecco gli altri risultati della sesta giornata:

  • Lucca – Venezia 60-45
  • Ragusa – Torino 69-57
  • Vigarano – Napoli 61-76
  • Broni – La Spezia 59-68
  • Umbertide – Battipaglia 62-45

Classifica: Schio 12, Lucca, Venezia e San Martino di Lupari 10, Napoli 8, Ragusa 6, Torino, Broni e Umbertide 4, Vigarano e La Spezia 2, Battipaglia 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *