sabato , 16 Ottobre 2021
Maria Giulia Pegoraro, per lei 17 punti contro Ferrara
Maria Giulia Pegoraro, per lei 17 punti contro Ferrara

Basket, VelcoFin Vicenza di misura contro Ferrara

Faticosa vittoria in trasferta, ieri sera, per la VelcoFin Vicenza sul campo del Pff Group Ferrara. Nell’anticipo della settima giornata di andata del campionato di serie A2 di basket femminile, andato in scena alle 21 al PalaHiltonPharma, le biancorosse hanno infatti sconfitto di misura, per 50-52 le emiliane.

Il match comincia con due palle perse prima che Pegoraro risponda al centro di Diene, 2-2. Cupido va a bersaglio due volte, 6-4, tagliando senza patemi la difesa avversaria. Sarà ancora la ferrarese, più tardi a siglare il nuovo +2 delle padrone di casa, 8-6. La VelcoFin può contare su una Pegoraro davvero ispirata che, alla prima sirena, sull’11-10, ha già messo a referto 9 punti.

Nel secondo parziale Miccio prova ad allargare la forbice, 16-11. Caldaro accorcia, 16-13, ma Furlani ripristina il +5 18-13. Jakovina suona la carica e sigla la tripla che vale il vantaggio biancorosso, 20-22, a meno di due minuti dall’intervallo lungo. Due personali di Diene riportano il risultato in parità, 22-22 e poi, con Cupido la Pff rimette la testa avanti, 24-22, ma Jakovina trova la tripla del +1, 24-25.

Nella ripresa le ragazze di coach Corno allungano sul 24-27, ma le ferraresi tornano a condurre il gioco grazie a Cupido e a Miccio, 32-29. Controsorpasso della VelcoFin, 35-37 a 2’20” dall’ultimo mini riposo. Jakovina e Ferri bucano la retina per il +7, 35-42 dopo 30 minuti di lotta.

Pieropan, in solitaria, inaugura l’ultima frazione, 35-44. Missanelli rompe il digiuno estense, 37-44, dopo il 12-0 confezionato dalle ospiti, che, adesso, sembrano davvero dentro la gara. Cupido estrae dal cilindro una conclusione pesante che vale il -4, 40-44. Vicenza smuove il tabellone prima con due liberi di Ferri, 40-46, e poi con la penetrazione di Pegoraro, 40-48. Immediato il time out del coach ferrarese Chimenti. Una pausa che fa bene alle ragazze del Pff, che recuperano terreno con Diene e Miccio, 45-48 a 102″ dall’ultima sirena. Pegoraro, con i piedi dietro l’arco, piazza il 45-51, ma 5 punti di Cupido riportano le emiliane in partita, 50-51. Un fallo di Miccio manda in lunetta Pieropan. La guardia biancorossa fa solo 1/2, 50-52, ma è comunque sufficiente per la vittoria.

Ferrara: Salvadego ne, Hanson 2, Cecconi ne, Cupido 20, Diene 16, Miccio 6, Santarelli 2, Missanelli 2, Viviani ne, Ramò, Zussino, Furlani 2

Vicenza: Diodati, Pegoraro 17, Madonna 1, Caldaro 4, Stoppa 4, Jakovina 14, Nicolodi 2, Ferri 4, Pizzolato ne, Pieropan 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità