Basket, sudata vittoria del Beretta Schio in Polonia

Vittoria di carattere, per 75-76, del Beretta Famila Schio impegnato questa sera in Polonia contro il Wisla Can Pack di Cracovia, nella terza giornata di andata del girone A di Eurolega. Dopo un avvio zoppicante, infatti, le arancioni sono riuscire a raddrizzare la partita e a conquistare i due punti in palio.

L’inizio del match delle 19 non è esaltante, ed è Cracovia a dettare i ritmi, 5-0. Schio rompe il ghiaccio con Miyem, 5-2, e poi pian piano ingrana e aggancia le padrone di casa, 7-7. Simmons però infila tre canestri pensanti che gelano le scledensi e le ricacciano indietro, 16-7. La partita sta prendendo una brutta piega, così coach Mendez chiama a rapporto le sue ragazze. Dopo il piazzato di Miyem che vale il -7, 16-9, le biancoazzurre riprendono la loro marcia, 21-9, ma una tripla di Macchi riduce il passivo, 21-12.

Come nei minuti precedenti, anche nel secondo quarto le arancioni, complice la difesa puntuale delle padrone di casa, si avventurano poco nel pitturato, prediligendo conclusioni da fuori. Le polacche, invece, arrivano con più facilità nelle vicinanze del canestro, ma, per fortuna, non sempre i loro tiri vanno a bersaglio, così vengono raggiunte e superate dalle ospiti, 29-31. Le due compagini si alternano al comando del match e, dopo 20 minuti, è il Wisla a spuntarla e ad andare negli spogliatoi in vantaggio, per 36-35.

Schio raggiunge le avversarie sul 38-38 e poi le polacche accennano un’accelerazione, 44-40, presto annullata da Ress, che colpisce due volte, 44-44. Le atlete di coach Jose Hernandez spingono ancora e riescono a costruire un vantaggio di 6 punti, 56-50, che le italiane, sul finire del parziale, limano un po’, 59-55.

Yacoubou, che fino ad ora non ha brillato, è l’assoluta protagonista dell’ultima frazione. Suoi i due canestri con i quali il Beretta acciuffa le avversarie, 59-59, ai quali si aggiunge il piazzato di Miyem che vale il +2, 59-61. Schio appare più concreto e determinato e, passato al comando, si mantiene sempre avanti, anche se al massimo accumula sei punti di vantaggio, 68-74. Simmons e Morrison ribaltano il risultato 75-74, quando sul cronometro rimane meno di un minuto da giocare. La tensione è palpabile e ogni pallone pesa quanto un macigno. Due personali di Sottana valgono il nuovo vantaggio arancione, 75-76, poi Cracovia sbaglia l’ultimo tiro e le scledensi possono finalmente festeggiare.

Cracovia: Puter D. ne, Simmons 12, Kobryn 15, Ygueravide 15, Zietara, Morrison 23, Puter M. ne, Szott-Hejmej, Ben Abdelkader 7, Misiuk 3

Schio: Yacoubou 19, Martinez, Bestagno ne, Miyem 16, Tagliamento ne, Anderson 2, Masciadri 8, Zandalasini 5, Sottana 17, Ress 4, Macchi 5

Ecco gli altri risultati della terza giornata:

  • Mersin – Praga 69-75
  • Montpellier – Kursk 50-88
  • Uni Gyor – Fenerbahce 64-66

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità