Breaking News

Anche Altavilla partecipa al dibattito sul Referendum

Prosegue serrato, anche nel vicentino, il dibattito sul referendum costituzionale del 4 dicembre. A questo proposito, le associazioni civiche Vince Altavilla, Vicenza Capoluogo e Bene Comune 36023 di Longare promuovono, per venerdì 25, una serata informativa sulla proposta di riforma costituzionale. L’incontro, che si terrà nella biblioteca civica di Altavilla Vicentiva, in via Marconi, con inizio alle 20.30, è stato fortemente voluto dalle tre realtà civiche, molto presenti e attive nei rispettivi territori, per affrontare in chiave non elettorale, il tema complesso e delicato della riforma costituzionale.

La relazione sui contenuti e sulle modifiche che la riforma Renzi-Boschi intenderebbe apportare alla nostra Costituzione sarà tenuta da Silvano Ciscato, avvocato. La serata sarà suddivisa in due parti, della durata di circa 30 minuti ciascuna e, alla fine di ognuna, si aprirà un confronto. La prima parte riguarderà la riforma del Senato e i cosiddetti costi della politica, mentre la seconda sarà incentrata sulla modifica del titolo V, relativo ai rapporti tra Stato e Regioni.

“Abbiamo deciso di invitare – hanno spiegato gli organizzatori – l’avvocato Ciscato per offrire alla cittadinanza un’occasione di approfondimento e di dibattito per comprendere appieno il senso del quesito referendario. Ogni giorno siamo bombardati da informazioni, spesso strumentalizzate, su alcuni punti nodali della riforma, come ad esempio disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, riduzione nel numero del parlamentari, contenimento dei costi del funzionamento delle istituzioni, soppressione del Cnel, revisione del Titolo V della parte II della Costituzione. Con l’appuntamento di venerdì cercheremo di entrare nel merito della riforma, per far comprendere ai presenti come potrebbe cambiare la Costituzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *