Senza categoria

Vicenza e provincia in breve

Vicenza, al via le iscrizioni all’albo dei presidenti di seggio –

Come ogni anno, torna in autunno la possibilità di iscriversi all’albo dei presidenti di seggio elettorale. Gli elettori del Comune di Vicenza in possesso del diploma di scuola media superiore, che desiderano essere iscritti all’albo per la nomina, in caso di elezioni, da parte della corte d’appello di Venezia, devono presentare o spedire domanda dall’1 al 31 ottobre all’ufficio elettorale del Comune, nel palazzo degli Uffici, in piazza Biade, anche tramite e-mail, allegando fotocopia di un documento di riconoscimento, all’indirizzo uffelettorale@comune.vicenza.it (telefono 0444 221430-32-33, fax 0444 221431, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle 16.30 alle 18). È necessario che gli interessati siano dotati di una casella di posta elettronica certificata (pec), il cui indirizzo va indicato nella domanda di iscrizione. E si raccomanda a coloro che sono già iscritti all’albo dei presidenti di seggio di tenere aggiornata (via e-mail) l’indicazione dell’indirizzo pec già comunicato all’ufficio elettorale. Ulteriori e più complete informazioni si possono reperire a questa pagina.

Chiuso un tratto della strada statale 46 del Pasubio

Domani, dalle 9 alle 12 circa, la strada statale 46 del Pasubio, in direzione Rovereto, al chilometro 69.600 circa, in località Genovese, nel Comune di Rovereto rimarrà chiusa per consentire di svolgere le operazioni di disinnesco di una bomba d’aereo da 500 libbre, risalente alla seconda guerra mondiale. L’ordigno è stato rinvenuto durante dei lavori di scavo in una azienda agricola. Per sicurezza saranno delimitate due aree di sgombero: la zona rossa, con un raggio di 700 metri dal punto di ritrovamento, e la zona gialla con un raggio di 1.950 metri. Altre limitazioni al traffico interesseranno la strada statale 12 dell’Abetone e del Brennero, la strada provinciale 89, in Comune di Trambileno e la strada provinciale 2 Folgaria – Rovereto. Percorsi alternativi verranno segnalati sul posto dal servizio gestione strade della Provincia di Trento.

Caldogno, cinque defibrillatori per le società sportive

Questa mattina il sindaco di Caldogno, Nicola Ferronato, assieme ad alcuni rappresentanti dell’amministrazione, ha consegnato alle società sportive calidonensi cinque nuovi defibrillatori automatici trasportabili, che vanno ad aggiungersi ai quattro già presenti. Nel dettaglio, i dispositivi medici sono stati destinati ai campi da calcio di Caldogno, Capovilla, Cresole e Rettorgole e alla palestra delle elementari di Caldogno. “Come medico – ha precisato Ferronato – sarà ora importante che le società individuino gli operatori formati per usare i defibrillatori. L’amministrazione nei mesi scorsi ha organizzato alcuni corsi specifici, proprio perché questi dispositivi possono salvare delle vite solo se usati da chi ha appreso le poche ma necessarie indicazioni per impiegarli correttamente in caso di necessità».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button