mercoledì , 28 Aprile 2021

Vicenza, continuano i blitz antidroga davanti alle scuole

Continua a Vicenza l’attività antidroga dei carabinieri nei pressi delle scuole della città. Negli ultimi giorni ci sono stati infatti tre denunciati, tra i quali un minorenne e una segnalazione per un giovane, alla Prefettura, come assuntore. Il primo episodio nella mattinata di ieri, nei pressi di un istituto professionale del centro cittadino. I militari del Nucleo operativo e della stazione di Vicenza, insieme a quelli del Quarto battaglione veneto, hanno controllato alcuni ragazzi all’uscita dalla scuola.

Alla vista dei carabinieri, un giovane ha improvvisamente e platealmente abbracciato una coetanea.   Lo strano quanto generoso gesto d’affetto, non è passato inosservato, e i carabinieri hanno perquisito il giovane trovandolo in possesso di undici involucri di marijuana, parte dei quali era in procinto di vendere alla stessa ragazza. Il giovane, appena diciassettenne è stato deferito alla procura di Venezia per spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante dell’aver commesso il reato in prossimità di un istituto scolastico.

Poco distante è stato controllato brasiliano 22enne, J.B.A.E. le sue iniziali, trovato in possesso di un coltello a serra manico per il quale è stato denunciato alla Procura di Vicenza e di una modica quantità di stupefacente che gli è valsa la segnalazione alla Prefettura come assuntore. E’ stato infine deferito all’autorità giudiziaria anche un nigeriano di 21 anni, O.H., in quanto non in regola con la normativa relativa al soggiorno in Italia degli stranieri.  Le attività di controllo, così come predisposto dal Comando Provinciale di Vicenza, proseguiranno nelle prossime settimane con diversi settori d’intervento in ambito urbano ed extraurbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità