Cultura e Spettacoli

Vicenza, al via la rassegna teatrale “Fitainsieme”

Punta alla varietà e all’originalità la 33esima edizione di “Fitainsieme”, una rassegna teatrale di prosa promossa dalla Federazione italiana teatro amatori provinciale, Fita, che andrà in scena al San Marco, in contrà San Francesco, a Vicenza da domenica 23 ottobre a domenica 4 dicembre. Sette gli appuntamenti che compongono la rassegna: classici, ma ci sarà anche spazio per la comicità e per la musica.

“Fitainsieme” si aprirà domenica 23, alle 17, con “Pane e castagne – Omaggio a Mario Rigoni Stern”. Scritto e interpretato dall’attrice Martina Sperotto, non si tratta di un semplice reading dedicato allo scrittore asiaghese. “Lo spettacolo – spiega una nota di presentazione della rassegna – nasce infatti da un approfondito studio delle sue opere e della sua vita, fatte proprie dalla giovane interprete, e si lega a brani di cantautori italiani proposti dalla voce di Roberta Tonnellotto e dalla musica dei Lunaspina”.

Il secondo appuntamento, domenica 30 ottobre, alle 16, è pensato come incontro formativo per gli iscritti Fita e per gli spettatori, che potranno assistere, con ingresso libero, ad una vera prova della compagni La Ringhiera di Vicenza, guidata dal regista Riccardo Perraro, alle prese con i primi due atti de “La sensale di matrimoni” di Thornton Wilder, attualmente in allestimento. Il pubblico potrà così comprendere il ruolo del regista e le dinamiche tra lui, gli attori, il testo e la scena.

Domenica 6 novembre, alle 17, la Compagnia dell’Orso di Lonigo affronterà il “Cirano di Bergerac” di Edmond Rostand, allestito con la consulenza di Maximilian Nisi. Ancora, domenica 13, sempre alle 17, spazio a La Zonta di Thiene in “Hospitality Suite” di Roger Rueff, un testo moderno, che affronta, con ritmo ed energia, il tema del rapporto con la fede.

Domenica 20, alle 16, ci sarà un altro evento speciale, ad ingresso unico con biglietto ridotto, vale a dire la messinscena di “Baccanti” di Euripide, firmata da Andrea Dellai, con il laboratorio teatrale del liceo classico Pigafetta di Vicenza, e di “Babel – Space oddity in XXV quadri surreali”, da Janne Teller, con quello dell’istituto Rossi, sempre di Vicenza, per la regia di Valentina Brusaferro, vincitori ex aequo del festival regionale “Teatro dalla scuola 2016”.

Il 27 novembre alle 17 la compagnia La Trappola porterà al San Marco la commedia di Carlo Goldoni “Una delle ultime sere di carnovale”, che promette sorprese grazie ad alcune soluzioni registiche musical-coreografiche firmate da Alberto Bozzo. Per finire, domenica 4 dicembre, sempre alle 17, il duo Gli Instabili di Cismon del Grappa proporrà lo spettacolo comico “Radio monamur!”.

Per informazioni e prevendite ci si può rivolgere a Fita Vicenza, in stradella delle Barche (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 12.30) e allo 0444 323837. I biglietti per gli spettacoli sono in vendita ad 8 euro, per l’intero, e a 6 per il ridotto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button