lunedì , 17 Maggio 2021
Lo scontro frontale, sulla Nuova Gasparona, tra un furgone Mercedes Sprinter ed una Opel
Lo scontro frontale, sulla Nuova Gasparona, tra un furgone Mercedes Sprinter ed una Opel

Strade di sangue oggi. Grave un motociclista

Brutta giornata quest’oggi, nel vicentino, sul fronte degli incidenti stradali, con un ferito in condizioni gravissime, un motociclista. Se ne sono verificati due comunque, entrambi intorno all’ora di pranzo, uno nell’area dei Colli Berici e l’altro nel bassanese. Il più grave è avvenuto verso le 13 non lontano da San Germano dei Berici, sulla provinciale per Brendola, all’altezza di via Carbonarola, e vi sono stati coinvolti tre veicoli: un’auto Citroen C2, un camion ed appunto una motocicletta.

Ad avere la peggio, come dicevamo, è stato proprio il motociclista, un uomo sessantenne, del basso vicentino, che secondo una prima ricostruzione sarebbe finito sotto le ruote del camion. Ai soccorritori la situazione del centauro è apparsa subito molto grave ed è stato così richiesto l’intervento dell’elisoccorso, rapidamente giunto da Verona che lo ha trasportato all’ospedale San Bortolo di Vicenza dove è ora ricoverato nel reparto di rianimazione. Rischia anche l’amputazione di entrambe le gambe.

L’altro incidente stradale (nella foto in alto) è avvenuto quasi nello stesso momento, un po’ prima delle 13.30, lungo la statale nuova Gasparona, alcune centinaia di metri dopo l’ingresso di Rosà, in direzione Marostica. Si è trattato di uno scontro frontale tra un furgone e un’autovettura e due uomini sono rimasti feriti. Sono anche dovuti intervenire i vigili del fuoco per estrarre dalle lamiere uno di loro, un 56 enne di Cavaso del Tomba, nel trevigiano, bloccato all’interno di una Opel Zafira, quello tra i due feriti in condizioni più serie.

Meglio sembra essere andata invece al conducente dell’altra auto coinvolta, un 42enne di Quero Vas, in provincia di Belluno, che era alla guida di un furgone Mercedes Sprinter, uscito da solo dall’abitacolo del mezzo dopo lo scontro. I pompieri hanno anche messo in sicurezza i veicoli, mentre i feriti venivano presi in cura dal personale del 118 e portati in ospedale. I rilievi del sinistro sono stati eseguiti dai carabinieri. Presente anche la polizia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità