Sport

Pioggia di gol tra Bassano e Sambenedettese

I tifosi presenti alla stadio Mercante stasera hanno assistito ad una partita ricca di gol, rigori ed emozioni. Il Bassano, che si conferma capolista, è riuscito ad imporsi con un poker sulla Sambenedettese che, dal canto suo, è riuscita a calare il tris. Il match, come detto, è stato caratterizzato dai tanti calci di rigore assegnati dall’arbitro e per vedere il primo non bisogna attendere molto. Al 22′ Di Filippo atterra Fabbro e viene concesso il penalty. Dagli undici metri parte Minesso che non sbaglia e apre le marcature.

Il raddoppio dei giallorossi non si fa attendere e arriva al 38’, con Fabbro che, nella mischia, trova la girata vincente e insacca in rete. La Samb prova a riaprire la partita al 42’ quando Mancuso, con un colpo di testa, trafigge Bastianoni. I veneti però aumentano le distanzeal 45’,  quando Di Filippo viene ammonito per la seconda volta, dopo aver atterrato Grandolfo in area, e deve lasciare la squadra in dieci uomini. Secondo rigore dunque per i padroni di casa: Minesso anche stavolta non commette errori e cala il tris. Il primo tempo, che vede la squadra di D’Angelo in netto vantaggio, ha visto occasioni anche per gli ospiti, che però si sono soprattutto difesi.

Nella ripresa il Bassano non è sazio di gol, anzi la fame è ancora tanta e, al 50’, Grandolfo mette la sua firma nel tabellino dei marcatori. L’azione inizia dai piedi di Falzerano che serve Crialese, bravo a crossare in area dove arriva Grandolfo che ruba palla al portiere e deposita in rete. Quando la partita sembra chiusa arriva un episodio che la può riaprire: al 56′ Formiconi stende in area Tortolano e l’arbitro indica il dischetto, Mancuso segna. Ora siamo sul 4-2.

La Sambenedettese prende coraggio e si presenta spesso in area avversaria, all’84’ Barison viene beffato da Mancuso e lo atterra, altro rigore. È Di Massimo a calciare e battere Bastianoni per il definitivo 4-3. I ritmi sono stati alti, il match è rimasto aperto fino alla fine e, se i rigori sono stati tanti, anche le emozioni e le occasioni da rete non sono mancate.

BASSANO-SAMBENEDETTESE 4-3

BASSANO (4-3-1-2): Bastianoni; Formiconi, Barison, Bizzotto, Crialese; Falzerano, Laurenti (61′ Cenetti), Proietti; Minesso (79′ Rantier); Grandolfo (69′ Maistrello), Fabbro. A disp.: Piras, Pasini, Candido, Bianchi, Tronco, Cavagna, Soprano, Bortot, Lancini. All. D’Angelo.

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Pegorin; Tavanti, Di Filippo, Ferrario, Di Pasquale; Damonte (71′ Di Massimo), Berardocco (19′ Lulli), Sabatino (54′ N’Tow); Tortolano, Fioretti, Mancuso. A disp.: Aridità, Radi, Sorrentino, Pezzotti, Crescenzo, Candellori, Simone, Vallocchia. All. Palladini.

ARBITRO: Piscopo di Imperia.

MARCATORI: 23′ rig. Minesso (B), Fabbro (B), 42′ Mancuso (S), 45′ + 5” rig. Minesso (B), 50′ Grandolfo (B), 56′ rig. Mancuso (S), 85′ rig. Di Massimo (S)

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Espulso Di Filippo (S) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Sabatino (S), Proietti, Cenetti (B) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 1′, st 4′.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button