Senza categoria

Monteviale, arte a Villa Zileri con Daverio e Filippi

Philippe Daverio, tra i più celebri storici d’arte a livello nazionale e professore ordinario alla Facoltà di Architettura dell’Università di Palermo, presenterà l’opera dell’artista contemporanea vicentina Lucia Filippi nella straordinaria cornice offerta dagli affreschi del Tiepolo, appena restaurati in a Villa Zileri Motterle a Monteviale. Tutto questo mercoledì 26 ottobre alle 18.30, durante un evento a invito nel quale l’autore di Passepartout e autore del libro “La buona strada”, farà un intervento sull’utilizzo del colore nella produzione di Lucia Filippi calandolo, con il suo stile che unisce estetica e storia dell’arte, etnografia e cultura pop, nel contesto offerto dalla villa veneta.

Philippe Daverio
Philippe Daverio

Lucia Filippi è un’artista vicentina, emergente nel panorama internazionale. Realizza opere caratterizzate da grande sperimentazione che si suddividono in tre filoni: “Matter”, dipinti ispirati a visioni, suoni e profumi dei paesaggi protagonisti dei suoi viaggi; “Light”, in cui emerge l’utilizzo di materiali industriali come le resine che rendono le opere liquide; “Foulard”, dipinti che emergono dalla tela come fossero sculture grazie all’utilizzo di materiali non convenzionali.

L’artista ha esposto, tra gli altri, al Kunstlerforum Museum di Bonn, al Museo Miit di Torino, al Zhou Brothers Art Center di Chicago, al Carrousel du Louvre di Parigi, nella Group Exhibition Dream Art: Capolavori di Maestri del ‘900 e contemporanei al Museo Dalì di Berlino ed è stata recentemente selezionata per la mostra From Picasso and Mirò to Contemporary Artist che si è tenuta dal 6 al 18 ottobre 2016 a Bruges presso il Site Oud Sint Jan – Xpo Center Bruges.

“Iniziative come questa – ha messo in evidenza il sindaco di Monteviale, Elisa Santucci, – che contribuiscono alla promozione e valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio, non possono che trovare l’appoggio dell’amministrazione comunale. Villa Zileri, gioiello architettonico, si conferma contenitore perfetto per un appuntamento che coniuga alto livello culturale e solidarietà, con il sostegno ai progetti della Fondazione di Andrea Stella”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button