Vicenza

M5S: “Solidarietà a Coviello, nel mirino di Zonin”

“Esprimiamo solidarietà al direttore di VicenzaPiù, Giovanni Coviello, in relazione all’inizio, oggi, della trattazione della causa che Zonin ha intentato contro di lui, chiedendo un milione di euro come risarcimento danni per aver rivelato i buchi della Fondazione Roi, di cui Zonin era presidente”. E’ quanto scrivono, in una nota congiunta diffusa nella giornata di oggi, il senatore veneto del Movimento Cinque Stelle, Enrico Cappelletti, ed i consiglieri comunali pentastellati di Vicenza Liliana Zaltron e Daniele Ferrarin.

“Sosteniamo – continuano gli esponenti del M5S – questo modo coraggioso di fare giornalismo, di raccontare la realtà così com’è, senza farsi condizionare o intimorire da una classe dirigente che, senza farsi scrupoli di sorta, avrebbe truffato almeno 118 mila risparmiatori e che ora vorrebbe defilarsi da ogni responsabilità”.

“Zonin – continuano Cappeletti, Zaltron e Ferrarin – nell’ultimo anno si sarebbe prodigato per mettere al riparo il suo patrimonio, cedendo molti suoi beni ai familiari. I risparmiatori hanno il diritto di sapere se queste cessioni sono finalizzate a sottrarre i beni da probabili ed attesi sequestri da parte della magistratura”. E concludono: “Zonin occupi il suo tempo ad aiutare la magistratura nella ricostruzione della verità, piuttosto che a far partire cause legali tanto assurde quanto inaccettabili e pretestuose”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button