Breaking News
Controllo con un etilometro (Immagine di repertorio)
Controllo con un etilometro (Immagine di repertorio)

Guida in stato di ebbrezza, sette patenti ritirate

Nonostante i rischi che si corrono guidando in stato di ebbrezza alcolica, questa cattiva abitudine, a Vicenza, sembra non voler cessare e rimane alto il numero  di coloro che alzano il gomito prima di mettersi alla guida. Le forze dell’ordine lo sanno e l’attività volta al contrasto del fenomeno si intensifica. Anche in questi giorni i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Vicenza hanno effettuato una serie di controlli straordinari e sono stare ben sette le patenti di guida ritirate nelle scorse sere.

Uno di questi casi è quello di C.M., vicentino 41enne, sorpreso alla guida con tasso alcolico pari a 2,16 grammi per litro. Così anche  Z.S., veronese 50enne, che guidava con tasso alcolico pari a 1,49 g/l, S.I.. 25enne russo sorpreso alla guida con tasso alcolico pari a 1,90 g/l, C.G., sassarese 41enne controllato alla guida con tasso alcolico pari a 1,31 g/l, C.M., bassanese 25enne che guidava con tasso alcolico pari a 1,51 g/l, C.M. vicentino 21enne sorpreso alla guida con tasso alcolico pari a 1,97 g/l, L.R. rumena 31enne che, sorpresa alla guida in evidente stato di ebbrezza, si è rifiutata di sottoporsi all’accertamento con etilometro, dopo avere causato un incidente.

Anche per un’opera di prevenzione, i carabinieri ricordano che è sempre vietata la guida con tasso alcolico superiore a 0,5 gr/l, che deve essere invece pari a zero per i neopatentati. L’ipotesi più grave, quando cioè la guida in stato di ebbrezza causa un incidente, un tasso alcolico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l comporta una sanzione amministrativa fino a circa 700 euro. C’è invece sanzione penale con denuncia all’autorità giudiziaria quando è riscontrato un tasso alcolico superiore a 0,8 g/l.

Infine, un tasso superiore a 1,5 g/l comporta, oltre alla denuncia penale, anche il sequestro dell’autovettura per la successiva confisca. Si ricordi inoltre che il rifiuto di sottoporsi all’accertamento con etilometro non permette il pagamento della sanzione amministrativa ed equivale, dal punto di vista sanzionatorio, alla guida con tasso alcolico superiore a 1,50. Le attività di controllo dei carabinieri proseguiranno anche nelle prossime settimane, con particolare riguardo alle serate del week end.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *