Breaking News
Tenta di svuotare la cassa di un bar. Arrestato

Estorce 20 mila euro con ricatti e minacce. Arrestato

Si è visto estorcere ben 20 mila euro ma alla fine ha trovato il coraggio di dire basta ed ha denunciato tutto ai carabinieri. E’ così scattata la trappola per l’aguzzino, che è stato arrestato dagli uomini della Compagnia carabinieri di Valdagno, in collaborazione con i colleghi della stazione di Montecchio Maggiore. Le manette sono scattate ai polsi di un 39enne, Agatino Perni, nato a Catania ma residente nel vicentino, che ricattava e minacciava da tempo la sua vittima con richieste di  denaro.

Minacciava, se l’altro non avesse pagato, di rivelare alcuni fatti relativi alla sua vita personale, ed anche di mandagli a casa non meglio precisati “amici” che lo avrebbero “convinto” a allargare i cordoni della borsa. Ed è stato in questo modo che è riuscito ad estorcere, come dicevamo, 20 mila euro alla sua vittima, e poi, non contento, ne ha chiesti ancora, altri mille.

Un vero incubo quello vissuto dal ricattato, che alla fine ha detto basta ed ha raccontato tutto ai carabinieri che hanno potuto cogliere Perni in flagranza di reato, proprio cioè mentre la vittima gli consegnava i soldi. Questa mattina c’è stata la convalida dell’arresto da parte del gip del Tribunale di Vicenza, con il mantenimento della custodia cautelare in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *