Arte, Cultura e Spettacoli

Vicenza, il “Don Giovanni” al Cinema al Ridotto

Sarà il “Don Giovanni” di Mozart la proposta di domani sera, del Cinema al Ridotto, al Teatro Comunale di Vicenza. Si tratta della messa in scena del pluripremiato regista Michael Grandage, con la direzione del maestro Fabio Luisi, che apre la programmazione del Metropolitan Opera House di Manhattan nelle sale italiane. L’appuntamento vicentino è per le 20. Il baritono inglese Simon Keenlyside debutta nel ruolo del seduttore impenitente in questa versione del capolavoro settecentesco che debuttò a Praga nel 1787. Aiutato dall’ingegnoso libretto di Lorenzo Da Ponte, Mozart rielaborò il mito di Don Giovanni da un punto di vista inedito e ironico, in bilico tra comico e tragico.

Il pubblico segue il protagonista e il suo servitore, Leporello, in una serie di avventure che iniziano con un duello fatale, oscillano tra l’umoristico e il sentimentale e terminano con un’irreversibile condanna all’inferno. Ad affiancare Keenlyside un grande cast: Paul Appleby (nel ruolo di Don Ottavio), Hibla Gerzmava (Donna Anna), Malin Byström (Donna Elvira), Serena Malfi (Zerlina), Adam Plachetka (Leporello), Matthew Rose (Masetto) e Kwangchul Youn (il Commendatore).

Con 548 spettacoli a partire dalla prima messa in scena, il Don Giovanni è senza dubbio l’opera mozartiana più rappresentata in tutta la storia del Metropolitan Opera House. Negli anni, nomi leggendari si sono avvicendati sul palco del teatro newyorchese per dirigerla, tra cui è impossibile non ricordare James Levine, Gustav Mahler, Alan Gilbert, Friz Reiner, Tullio Serafin, George Szell e Bruno Walter. La stagione lirica del Met si inserisce, assieme a quella di danza del Teatro Bolshoi di Mosca, nell’ambito di Stardust Classic: sette opere e sette balletti, tra classici intramontabili e nuove produzioni proposte direttamente dai palcoscenici più prestigiosi del mondo allo schermo del cinema più vicino a casa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button