Vicenzavicenzareport

Defibrillatore rubato. Denunciato un giovane

Un giovane vicentino di 23 anni, P.B.A. sono le sue iniziali, è stato denunciato per ricettazione dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vicenza. Nella sua casa è stato infatti ritrovato un defibrillatore che era stato rubato da una delle colonnine di soccorso presenti nel centro storico di Vicenza. In città, come molti sapranno, esistono diversi punti salvavita di questo tipo, dotati ciascuno di un defibrillatore da usare in eventuali emergenze cardiache. Uno di essi è in corso Fagazzaro, ed è proprio quello che mani ignote hanno rimosso dalla colonnina durante  la notte e portato via.

Si tratta di defibrillatori portatili e fanno parte del progetto “Con il cuore per il cuore,” della Croce Verde di Vicenza, tutti radiocollegati con il 118, questo per consentire a chiunque, seguito a distanza da personale specializzato del 118, di rianimare un soggetto colto da malore cardiaco.

Dovendo essere prontamente reperibili in ragione delle funzioni che devono assolvere, potendo contribuire fattivamente a salvare una vita umana, i defibrillatori sono contenuti all’interno di colonnine che purtroppo non li preservano da eventuali furti da parte di soggetti senza scrupoli, come in effetti è accaduto la scorsa notte. Grazie però a quanto dicevamo sopra, la  radiolocalizzazione dell’apparecchio ha permesso ai carabinieri di trovarlo nell’appartamento del giovane vicentino, ora  denunciato a piede libero..

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button