Bassano, abusivi alla Fiera d’autunno

Fine settimana intenso, quello appena trascorso, per gli agenti del comando di polizia locale di Bassano del Grappa, impegnati in diversi punti della città per i controlli legati alle numerose iniziative organizzate, in particolare la Fiera d’autunno. A questo proposito, tra sabato e domenica, giorni di svolgimento della manifestazione, sono state accertate diverse violazioni.

In particolare si sono registrati sette sequestri per vendita abusiva in centro storico, con una multa di oltre cinquemila euro a violazione, e un totale di 574 oggetti sequestrati. Inoltre sono state elevate una sanzione per occupazione di suolo pubblico ed una per vendita itinerante sebbene l’autorizzazione riguardasse l’interno della fiera.

Oltre alle attività collegate alla manifestazione fieristica, la polizia locale è stata impegnata nei normali controlli stradali, con il monitoraggio della situazione a Valrovina, dove si stava svolgendo la tradizionale Festa del Maron, e ai piedi della collina, tra via San Giorgio e via Soarda, dove nel parcheggio dell’ex Shindy erano state parcheggiate centinaia di auto.

Inoltre, dalle 21 alle 23, in viale Pecori Giraldi è stato effettuato un controllo con il Targa System, mentre dalle 23.15 fino a mezzanotte sono state controllate le soste in zona Terraglio, in centro storico, in piazzale Cadorna e in dodici pubblici esercizi del centro, tutti risultati regolari del punto di vista del regolamento acustico. Per finire, verso l’1.15, in viale Diaz è stato fermato un cittadino macedone al quale è stato riscontrato lo stato di guida in stato di ebbrezza. Gli è stata quindi ritirata la patente e l’uomo verrà deferito all’autorità giudiziaria.

“Il lavoro degli agenti nell’ultimo fine settimana – ha sottolineato l’assessore alla sicurezza, Angelo Vernillo – è stato positivo. I controlli nell’ambito della fiera hanno dato esiti importanti, che hanno permesso di garantire ordine e correttezza, ma anche le altre iniziative organizzate sono state ben controllate, e grazie anche alla stretta collaborazione maturata nell’ambito del Patto civico e al lavoro costante delle forze dell’ordine, credo che il centro storico e in generale la nostra città siano ben monitorati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *