sabato , 16 Ottobre 2021
Tayara Madonna, con 23 punti è stata la miglior realizzatrice nella gara contro Civitanova Marche
Tayara Madonna, con 23 punti è stata la miglior realizzatrice nella gara contro Civitanova Marche

Basket, vittoria di misura per la VelcoFin Vicenza

Successo per un soffio della VelcoFin Vicenza ieri in trasferta nelle Marche, per la terza giornata di andata del campionato di serie A2 di basket femminile, girone B. Le ragazze di coach Aldo Corno, hanno infatti superato, con il punteggio di 54-55 le padrone di casa della Infa Feba Civitanova Marche, al termine di una partita frizzante, durante la quale le biancorosse si sono trovate anche in testa con più di dieci punti di vantaggio.

Venendo ad un breve resoconto della gara, andata in scena al Palazzetto Città Alta, la prima frazione non è esaltante, tanto che al quinto minuto il tabellone segna un calcistico risultato di 0-2, grazie al centro di Jakovina. Più viva la contesa nei restanti minuti e, alla prima sirena, le biancoazzurre di coach Alberto Matassini conducono per 11-10.

Nel secondo quarto la VelcoFin cambia passo e, presa per mano da una Madonna in grande spolvero (alla fine metterà a referto 23 punti), costruisce un parziale di 20-10 che le permette di chiudere la prima parte di gara sul 21-30. Le padrone di casa sono sostenute da un’ottima Ostojic, autrice di tutti i punti di questi dieci minuti.

Al ritorno sul parquet dopo l’intervallo lungo, la VelcoFin è ancora padrona del campo: colpisce con la solita Madonna, Pieropan, Jakovina e Pegoraro. Se per le marchigiane la frazione precedente ha avuto come protagonista indiscusso il centro serbo Ostojic, in questi dieci minuti è Mataloni la mattatrice. La play biancoazzurra infatti trafigge la difesa avversaria a ripetizione, ma le vicentine non mollano la presa e, al trentesimo, conducono per 35-47.

Le civitanovesi aprono l’ultimo quarto con un parziale di 8-0, 43-47. La loro rincorsa è interrotta dai centri di Nicolodi, che fa 1/2 ai liberi e da Pegoraro, 43-50. Le padrone di casa viaggiano ad una velocità superiore rispetto a quella di Vicenza e si portano a stretto contatto delle biancorosse, 52-53, quando sul cronometro manca circa un minuto da giocare. Dalla linea dei liberi, Madonna non sbaglia, 52-55. L’ultima parola, prima della sirena finale, è di Ostojic, 54-55.

Civitanova Marche: Orsili ne, Zaccari ne, Perini 12, Bocola ne, Trobbiani, Ceccarelli 3, Ostojic 20, Scibelli 6, Mataloni 13, Marinelli ne, Stronati ne

Vicenza: Diodati, Pegoraro 8, Madonna 23, Caldaro, Stoppa ne, Jakovina 9, Nicolodi 5, Ferri 2, Pizzolato, Pieropan 8

Ecco gli altri risultati del girone B:

  • Palermo – Udine 58-68
  • Salerno – Castellammare di Stabia 48-50
  • Bologna – Viterbo 60-45
  • San Martino di Lupari – Pordenone 50-43
  • Marghera – Villafranca di Verona 67-58

Classifica: Bologna e Marghera 6, Vicenza, Civitanova Marche e San Martino di Lupari 4, Ferrara, Palermo, Viterbo, Villafranca di Verona, Castellammare di Stabia e Udine 2, Pordenone e Salerno 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità