lunedì , 14 Giugno 2021
Una fase di gioco di Schio-Vigarano, immagine di repertorio
Una fase di gioco tra Schio e Vigarano (Immagine di repertorio)

Basket, trasferta a Vigarano per il Famila Schio

Ancora una trasferta attende il Famila Wuber Schio. Domenica alle 18, infatti, nella quarta giornata di andata dell’86esimo campionato di serie A1 di pallacanestro femminile, le arancioni saranno ospiti delle ferraresi della Meccanica Nova Vigarano. Il match, che si disputerà alle 18 al PalaVigarano, di Vigarano Mainarda, sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube della Lega basket femminile.

Per quanto riguarda la classifica generale, il Famila si trova in testa, a punteggio pieno, assieme a San Martino di Lupari e a Venezia. Le emiliane, invece occupano l’ultimo posto, con zero punti, assieme a La Spezia e a Battipaglia. Una sfida da testa-coda, insomma, quella di domenica, anche se forse è presto per fare i primi bilanci, visto che sono state giocate solo tre partite.

Non va dimenticato, tra l’altro, che l’inizio di campionato di Schio non è stato poi così arduo, dato che le ragazze di coach Mendez hanno incontrato tre squadre (Battipaglia, Umbertide e la neopromossa La Spezia), alle quali hanno rifilato uno scarto medio di circa 33 punti. Vigarano, invece, ha dovuto affrontare match più impegnativi, con Umbertide, Lucca e San Martino di Lupari.

È comunque difficile ipotizzare che le biancorosse di coach Massimo Solaroli possano cogliere la prima vittoria stagionale proprio con Schio, che sta attraversando davvero un buon periodo di forma. Recuperate appieno Macchi e di Masciadri, autrici di un’ottima prestazione nella vittoria casalinga di domenica scorsa, le scledensi sono quasi al completo. All’appello manca infatti solo Tagliamento, che sta recuperando dopo l’intervento al ginocchio.

Dando uno sguardo alla rosa delle ferraresi, fino ad ora la migliore realizzatrice è stata Lyndra Littles (13,6 punti a partita), l’anno scorso al Cref Hola di Madrid, in Spagna. Volti nuovi in casa biancorossa, oltre all’allenatore, sono anche l’ala/pivot Sofija Aleksandravicius, le play Erica Reggiani e Marta Granzotto e l’ala Benedetta Tridello. Del gruppo che ha conquistato il decimo posto alla fine del campionato 2015/2016 sono rimaste la guardia statunitense Amber Orrange, le ali Sara Crudo e Irene Cigliani, la guardia Silvia Ciarciaglini, la pivot Gloria Vian e l’ala/pivot Jomanda Rosier, che nella passata stagione non ha praticamente mai giocato a causa di un infortunio al ginocchio.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità