Sport

Basket, il Famila Schio affronta Torino

Ancora una partita casalinga per il Famila Wuber Schio. Domani alle 18, al PalaRomare, si giocherà infatti la gara tra le scledensi e le pantere della Fixi Piramis Torino, incontro valido per la quinta giornata di andata del massimo campionato di pallacanestro femminile.

Schio si trova momentaneamente al secondo posto in classifica assieme a Venezia. Questo perché ieri sera, nell’anticipo della quinta giornata, San Martino di Lupari, terza capolista, ha battuto Ragusa con il punteggio di 67-61, ma le padovane hanno quindi al loro attivo una gara in più. Dopo la prestazione non proprio esaltante di domenica scorsa contro Vigarano, in settimana le arancioni hanno anche patito una bruciante sconfitta, per 73-75, dopo un tempo supplementare, nell’esordio in Eurolega contro Fenerbahce.

“In campionato – ha spiegato il coach del Famila Miguel Mendez, facendo il punto della situazione – nelle prime partite, il momento di forma della squadra era davvero buono. Con le ferraresi della Meccanica Nova abbiamo faticato un po’ e poi, giovedì sera, abbiamo perso lo scontro con Fenerbahce tirando male. Con percentuali normali invece avremmo potuto vincere, ma in un incontro che procede punto a punto, contano molto anche i dettagli. Analizzeremo ancora il match giocato con le turche per vedere cosa possiamo migliorare in vista dei prossimi impegni, ma per ora dobbiamo resettare tutto e lavorare concentrando la nostra attenzione alla partita di domani contro Torino”.

A proposito delle piemontesi, quinte in classifica, a quota 4 punti, è difficile fare un’analisi della squadra facendo riferimento all’anno scorso, visto che la società del presidente Garrone ha subito una vera e propria rivoluzione, a cominciare dall’allenatore. Sulla panchina delle pantere, infatti, Marco Spanu ha preso il posto di coach Manuele Petrachi. E, per quanto riguarda le cestiste, sono poche le conferme (Quarta, Cordola e qualche giovane) e molti i nuovi acquisti. A cominciare dalle stranieri, le americane Bruner e, da San Martino di Lupari, Davis. Da Umbertide sono giunte le lunghe Tikvic e Pertile e, da Sesto San Giovanni, Kacerik, che durante l’Opening Day d Lucca ha ricevuto l’oscar del basket come migliore giovane della stagione 2015/2016. Completano la rosa Marangoni, ex Parma e Gatti, da Lucca.

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button