Sport

Basket, il Famila Schio fatica ma supera Vigarano

Pur senza convincere, il Famila Wuber Schio ha centrato la quarta vittoria consecutiva. Questa sera, nella trasferta a Vigarano Mainarda in programma per la quarta giornata di andata del campionato di serie A1 di basket femminile, le arancioni hanno dovuto faticare per imporsi, con il risultato di 56-68, sulle ferraresi della Meccanica Nova Vigarano.

Per quanto riguarda un breve resoconto della contesa giocata alle 18 al ParaVigarano, sono le padrone di casa ad andare subito a bersaglio con Orrange, 2-0. Dopo il pareggio di Anderson, 2-2, le biancorosse rimettono la testa avanti, 4-2. Anderson, però, ha la mano calda e, assieme a Miyem, firma un mini break che vale il 4-7. Nonostante la buona difesa delle emiliane, le ragazze di coach Mendez trovano sempre ottimi spunti per andare a canestro e tentano di prendere il largo, 9-16. Aleksandravicius e Crudo, però, non ci stanno e portano il risultato in parità, 18-18. Un canestro per parte e, alla prima sirena regna ancora l’equilibrio, 20-20.

Uno scambio di cortesie tra Crudo e Miyem apre la seconda frazione, 22-22. Le ragazze di coach Solaroli, che fino ad ora hanno dimostrato di essere in grado di tenere il passo delle avversarie, iniziano a cedere terreno e, complice anche la difesa a zona delle scledensi che le mette in difficoltà, scivolano a -10, 27-37. Prima della pausa lunga, però, il piazzato di Aleksandravicius fa scendere il divario sotto le dieci lunghezze, 29-37.

Alla ripresa del gioco dopo la sosta negli spogliatoi, Schio raggiunge la doppia cifra di vantaggio, 32-42, ma poi subisce il ritorno in partita delle biancorosse, che con Littles e Aleksandravicius si portano a -4, 38-42. Il sottomano di Martinez e la tripla di Anderson permettono alle arancioni di rifiatare, 39-47, ma in chiusura le ferraresi accorciano ancora le distanze, 42-48.

La quarta frazione si apre con due canestri pesanti di Littles, 46-48. A questo punto, però, le arancioni salgono in cattedra e rifilano alle avversarie un parziale di 2-9, che vale il 48-57. Vigarano è poco lucido e non riesce a sfruttare i tiri liberi e gli extra possessi concessi dagli arbitri per un fallo tecnico alla panchina del Famila e per un fallo antisportivo a Macchi e, a 90” dalla fine del match, le scledensi conducono per 54-63. L’ultimo sussulto della Meccanica Nova è di Orrange 56-63, poi in campo c’è solo Schio, che fa avanzare il tabellone, con Miyem e con Martinez, fino al 56-68 finale.

Vigarano: Ferraro ne, Littles 16, Rosier, Ciarciaglini ne, Tridello ne, Reggiani 1, Crudo 10, Granzotto 3, Cigliani, Vian 4, Aleksandravicius 15, Orrange 7

Schio: Martinez 8, Bestagno 2, Gatti 5, Miyem 12, Tagliamento ne, Anderson 21, Masciadri, Zandalasini 4, Sottana 5, Ress 5, Macchi 6

Ecco gli altri risultati della quarta giornata:

  • Napoli – Umbertide 65-55
  • La Spezia – Venezia 43-61
  • Ragusa – Lucca 46-62
  • Battipaglia – San Martino di Lupari 45-74
  • Torino – Broni 69-62

Classifica: Schio, Venezia e San Martino di Lupari 8, Lucca 6, Ragusa, Torino e Broni 4, Napoli e Umbertide 2, Vigarano La Spezia e Battipaglia 0

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button