Breaking News

Vicenza, ha riaperto oggi Ponte dei Marmi

Come già in breve anticipato ieri, nella tarda mattinata di oggi, ponte dei Marmi, in viale Margherita a Vicenza, è stato riaperto alla circolazione, in anticipo rispetto ai tempi previsti. Anche se il cantiere che si è occupato della riqualificazione della struttura proseguirà ancora per qualche tempo nell’alveo del fiume, entrambe le corsie di marcia sono di nuovo percorribili, consentendo il collegamento tra viale Margherita e piazzale del Risorgimento. Una interruzione che, in particolare con la riapertura delle scuole, aveva causato notevoli disagi alla circolazione stradale.

Il radicale intervento di riqualificazione al quale è stato sottoposto ponte Marmi era iniziato lo scorso giugno e, in totale, il costo dei lavori è stato di 280 mila euro, un importo finanziato con i fondi alluvione. “In dettaglio – spiega una nota diramata in proposito -, il progetto di recupero ha previsto l’eliminazione di una vecchia struttura di sbarramento in calcestruzzo presente nell’alveo del fiume verso il centro storico. Una struttura che sorreggeva parte della strada e del percorso pedonale a monte, a sua volta rifatto, che è stata sostituita con due nuovi pilastri posizionati ai lati dell’arcata del ponte”.

“Durante l’intervento, però, la struttura di sostegno e di collegamento del parapetto e soprattutto i supporti a mensola della passerella a monte, ancorati alla struttura muraria del ponte, sono risultati ammalorati, tanto da non garantire più la sicurezza generale dell’infrastruttura. Questo fatto ha comportato la necessità di ordinare, attendere e poi posare una nuova struttura. Inoltre, la scoperta di fondazioni e di pali in legno non previsti ha richiesto interventi di carotaggio aggiuntivi”.

“Malgrado questi gravi imprevisti – ha sottolineato l’assessore alla cura urbana, Cristina Balbi – il cantiere non si è mai interrotto. Anzi, è stato riorganizzato e portato avanti a tempo di record, con il potenziamento del personale e doppi turni di lavoro. Questo ci ha consentito di aprire la strada due settimane prima del tempo stimato. Ora i lavori proseguono solo sotto il ponte e quando si procederà con l’asfaltatura definitiva, si lavorerà di notte, per non creare ulteriori disagi alla circolazione”.

“Ringrazio i cittadini – ha aggiunto il sindaco, Achille Variati – per la pazienza che hanno portato in queste settimane. Mi scuso per i disagi patiti, in particolare nelle ore di punta. Ma questo lavoro andava fatto per la sicurezza di tutti. Questo è risultato ancora più chiaro quando, una volta smontata la struttura, è emerso infatti quanto fosse danneggiata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *